Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Cani e bambini: quali razze più adatte e quali sconsigliate

Cani e bambini: quali razze più adatte e quali sconsigliate

Il cane è da sempre il miglior amico dell’uomo. Fedele compagno di vita, la presenza di un cane in famiglia costituisce un’occasione unica di arricchimento ed apprendimento anche per i bambini.

Protettivi e fedeli, giocherelloni e pazienti, spesso i nostri amici a quattro zampe diventano punti di riferimento anche per i più piccoli.

Sebbene un animale socializzato e ben educato risulti difficilmente un pericolo per i bimbi di casa, vediamo più nel dettaglio alcune razze generalmente adatte alla convivenza con i bambini, ed altre meno.

Razze di taglia grande

  • Golden Retriever. Cane di indole non aggressiva, molto intelligente, particolarmente dolce. Si affeziona moltissimo al suo padrone, e desidera ardentemente far parte della famiglia. Adora essere coinvolto in tutte le attività.
  • Setter Inglese. Animale intelligente e molto equilibrato. Ama la compagnia, sia dei suoi simili che dei bambini, a cui si affeziona in modo particolare. Adora e ricerca moltissime attenzioni; ha bisogno di fare molto movimento. Ideal per famiglie dinamiche!
  • Labrador. Ubbidiente e di temperamento tranquillo, questo amabile animale è conosciutissimo come cane da compagnia e da famiglia. Adora compiacere il padrone, è affettuoso e paziente con i bambini.

Razze di taglia media

  • Cocker Spaniel. Cane coccolone e desideroso di attenzioni, il cocker spaniel ha uno spiccatissimo istinto sociale. Questa caratteristica lo rende un ottimo cane da compagnia, amichevole con gli estranei, dolce e giocherellone, perfetto per i bambini e socievole anche con eventuali altri animali.
  • Bassett Hound. Allegro e giocoso, il suo simpatico aspetto lo rende inconfondibile. Devotissimo al suo padrone, è di temperamento tranquillo e affettuoso, paziente con tutti e affabile con i bambini.
  • Border Collie. Molto intelligente, facilmente addestrabile, adattissimo alle famiglie. Lo si considera un vero e proprio “cane baby sitter”. La sua dolcezza e attenzione nei confronti dei bambini è strabiliante.
  • Smooth Collie. Anch’egli affettuoso e sensibile, tende a legarsi non solo al suo padrone, ma a tutti i membri della famiglia. Giocherellone ed intelligente, può diventare un compagno perfetto per bambini di tutte le età.

Razze di taglia piccola

  • Jack Russell. Simpatico e vivacissimo, questo piccolo terremoto è un buon compagno di giochi per bambini sempre in movimento! Se lasciato solo in casa tuttavia può combinare moltissimi danni.
  • Bolognese. Affettuoso e tranquillo, mostra un temperamento generalmente più calmo rispetto ad altri cani di taglia così piccola. Paziente e affettuoso, ama la compagnia e le coccole.
  • Carlino. Cane particolarmente pulito, perciò adatto alla vita in appartamento. Tranquillissimo e pigrone, ha bisogno di moltissime attenzioni e tollera male la solitudine. Paziente ed affettuoso, convive molto bene con i bambini.

Cani da guardia

L’immagine comune di un cane da guardia è quella di un animale grande, spesso feroce, che mal si adatta alla convivenza con i bambini. In realtà esistono cani temibili come guardiani ma dolci e gentili con i membri della famiglia, bambini compresi.

D’altronde, l’istinto del “fare la guardia” dipende dalla territorialità, e dal desiderio che l’animale ha di proteggere le persone che considera il suo branco. Cani da guardia adatti alla convivenza con i bambini sono ad esempio: il Pastore Tedesco, l’Alano, il Terranova, il Boxer.

Va sottolineato che per qualunque razza è importante una socializzazione adeguata ed un altrettanto adeguato addestramento. L’educazione dell’animale è importantissima, e solo essa può garantire che il cane non sia aggressivo immotivatamente.

Se ben curato e ben addestrato, un cane non attaccherà né il padrone né i bambini con cui vive. Altrettanto importante è ovviamente educare i bambini ad una corretta relazione con l’animale.

Cani per bambini autistici

Il cane è un animale dalle straordinarie abilità comunicative. Questi animali infatti possiedono la capacità di capire le nostre emozioni, e di comunicare con noi attraverso una serie di segnali e di linguaggi non verbali.

Per questo motivo spesso i cani sono utilizzati nella pet therapy, in special modo quando si parla di bambini con autismo o con particolari problematiche comportamentali e relazionali.

Diversi studi hanno dimostrato che i benefici del rapporto con un animale sono importanti e duraturi per questi bambini, e possono aiutarli a raggiungere ottimi risultati. Le razze più utilizzate a questo scopo sono: Golden Retriever Labrador, Staffordshire Bullterrier. Anche i Terranova risultano adatti come animali per bambini autistici: la loro dolcezza infatti è straordinaria, e sono capaci di instaurare relazioni speciali con questi bambini.

Cani non adatti ai bambini

Ripetiamolo: la differenza tra un cane pericoloso ed uno che non lo è risiede innanzitutto nell’educazione e nell’addestramento ricevuti. In secondo luogo, anche un cane considerato generalmente non pericoloso può diventarlo, se impaurito, provocato, o traumatizzato a causa dell’uomo (ad esempio, per maltrattamenti o abbandono).

Detto questo, ci sono alcune razze meno predisposte di altre al contatto con i bambini. I Chihuahua, ad esempio, sono davvero poco pazienti, e se stuzzicati o stimolati dal chiasso dei piccoli possono diventare nervosi e mordaci. Il Pechinese invece non è in genere un animale affettuoso, e non risponderebbe bene alle attenzioni dei più piccoli. Il Rottweiler, sebbene se ben addestrato non attacca se non sotto l’ordine del padrone, è un animale davvero difficile da educare.

Se il padrone non è espertissimo e non ha forti doti di leader nei confronti del cane, il rischio che l’animale risulti poco equilibrato e quindi potenzialmente davvero pericoloso è forse troppo alto per rischiare una convivenza con bambini.