Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Cane Pechinese

Nome ufficiale

Pechinese

Introduzione / Storia / Curiosità

La razza canina del Pechinese è nata nell’antica Cina e prende il suo nome della città di Pechino. Sono stati considerati cani sacri per secoli tanto che se si rubava uno di questi cani c’era la pena di morte, inoltre potevano possederli solo i membri del palazzo imperiale cinese. Nel 1860, durante la guerra dell’oppio, la Città Proibita fu invasa dalle truppe francesi e inglesi che trovarono cinque Pechinesi.

Questi cani vennero portati in Inghilterra per essere donati alla duchessa di Wellington, al duca e la duchessa Gordon e Richmond e alla Regina Vittoria: è da questi esemplari di Pechinesi che deriva la razza di oggi. Il Pechinese fu mostrato in Gran Bretagna nel 1893 e nel 1909 fu riconosciuto dal AKC.

Una leggenda vuole che il Pechinese sia nato dall’accoppiamento di un leone e una scimmia: ha preso il coraggio, la nobiltà e la fierezza del padre leone e la taglia, l’intelligenza e la dolcezza della madre scimmia.

Caratteristiche

  • Dimensione / Taglia: Piccola
  • Da guardia: Si
  • Da caccia: No
  • Addestrabile: Facile
  • Ipoallergenico: Si

Valutazione

  • Adatto ai bambini:
  • D'accordo con gatti:
  • D'accordo con cani:
  • Intelligenza:
  • Adatto appartamento:

Valori

  • Lunghezza vita: da 12 a 15 anni
  • Peso maschio: da 3 a 6 Kg
  • Peso femmina: da 3 a 3 Kg
  • Altezza maschio: da 15 a 15 cm
  • Altezza femmina: da 12 a 20 cm

Aspetto / Fisico del cane Pechinese

È un cane di taglia piccola, robusto e tarchiato. Il muso schiacciato e rugoso presenta un tartufo corto, largo e di colore nero. Le orecchie sono sporgenti e cadenti, la testa grossa. Gli occhi rotondi sono ben distanziati e gli donano un’espressione vivace e fiera.

Mantello / Colore

Il Pechinese possiede un mantello lungo e folto, il sottopelo è soffice e altrettanto fitto. Ha una folta criniera che si estende oltre le spalle formando un colletto intorno al collo.
Sono ammessi tutti i colori, tranne l’albino e il color fegato.

Carattere della razza Pechinese

È diffidente con gli estranei e raramente concede confidenza, non dimostra affetto nemmeno ai proprietari, anche se si affeziona molto. È fiero e sicuro di sé, ama farsi servire dalle persone che lo circondano. Questi cani sono bravi guardiani, coraggiosi e non sopportano le altre razze: non esitano ad attaccare cani anche più grossi. Il suo atteggiamento da snob lo rende un cane raffinato. È stato definito anche “cane gatto” per la sua indifferenza nei confronti del mondo che lo circonda, per questo motivo è difficile da educare.

Alimentazione

Nessuna indicazione particolare sull'alimentazione del cane Pechinese.

Cure per il cane Pechinese

Un problema può diventare il sovrappeso a causa dello scarso esercizio fisico che fa, infatti il Pechinese non è affatto avvezzo al movimento.
Lo si deve lavare ogni due mesi e non oltre. Si devono tagliare le unghie perché facendo poca attività fisica non si consumano naturalmente e perciò diventerebbero troppo lunghe. Il mantello ha bisogno di essere spazzolato quotidianamente. Importante anche la pulizia delle orecchie e dei denti.

Adatto / consigliato a

È un cane da appartamento adatto a persone sedentarie anche anziane, ma che hanno tanto tempo da dedicare a lui. Non è adatto a famiglie con bambini a causa del suo carattere poco affettuoso.
È adatto a persone che lo scelgono per il suo pelo e per la sua andatura: è considerato un cane d’élite.