Beagle

Nome ufficiale

English Beagle

Introduzione / Storia / Curiosità

Si tratta del cane più amato tra i segugi. Per dimostrarne le antiche origini vengono spesso menzionati I canti di Ossian, dove il Beagle è citato. Nonostante i canti siano in realtà un falso storico (l’opera è di James MacPherson, uno scrittore preromantico) questa razza fa già la sua comparsa in un documento inglese del XV secolo. È difatti la Gran Bretagna la sua patria di origine, dove il Beagle nasce in seguito a selezioni dal Foxhound, animale più grande e quindi meno idoneo a scortare a piedi la caccia alla lepre. La regina Elisabetta I (1533 – 1603) lo elesse a favorito, decretandone la grande fama. Oltre a essere abile nella caccia, il Beagle è infatti un delizioso cane da compagnia, brillante e intelligente, dalla voce melodiosa (non per niente gli inglesi lo definiscono “singing Beagle”). Pare che Elisabetta apprezzasse in particolar modo una varietà molto piccola di questa razza, alta circa una ventina di centimetri, oggi estinta.
Anche se molti sono convinti che si tratti di un Bracco italiano, Snoopy, uno dei protagonisti delle strisce di Schulz, è certamente un Beagle. Nella prima striscia dove compare, Snoopy è venduto come tale; il traduttore italiano scelse di rendere il termine con “bracchetto”, dando così origine all’equivoco.
Il Beagle ha un sistema cardiovascolare simile a quello umano, motivo per cui questa razza è spesso protagonista delle campagne in difesa dei diritti degli animali: alcuni allevamenti forniscono esemplari alle case farmaceutiche che utilizzano gli animali per le sperimentazioni.

Caratteristiche

  • Dimensione / Taglia: Piccola
  • Da guardia: No
  • Da caccia: No
  • Addestrabile: Medio
  • Ipoallergenico: Si

Valutazione

  • Adatto ai bambini:
  • D'accordo con gatti:
  • D'accordo con cani:
  • Intelligenza:
  • Adatto appartamento:

Valori

  • Lunghezza vita: da 10 a 15 anni
  • Peso maschio: da 10 a 11 Kg
  • Peso femmina: da 10 a 10 Kg
  • Altezza maschio: da 36 a 36 cm
  • Altezza femmina: da 33 a 38 cm

Aspetto / Fisico del Beagle

Questo cane è compatto, corto, robusto. La testa è abbastanza grande, tondeggiante, le orecchie sono lunghe e ricadono morbide. Gli occhi, grandi e dolcissimi, sono marroni o marrone scuro. Le cosce sono muscolose, la coda eretta.

Mantello / Colore

Il pelo è duro e fitto; il mantello è bianco con le macchie nere o marroni, in diverse gradazioni.

Carattere del Beagle

Si tratta di una razza molto socievole, intraprendente e attiva. È molto affettuoso e raramente aggressivo con gli altri cani. Sa essere obbediente, ma necessita di un’educazione attenta e costante. Ama i giochi e le corse.

Alimentazione

È un cane vorace e tende all’obesità: è importante non eccedere con gli alimenti. Attenzione dunque al cibo per animali, spesso ipercalorico ma comunque consigliato per la sua completezza nell’apporto delle sostanze nutrizionali necessarie. Se si sceglie la carne, dovrà mangiarne 150-300 grammi al dì, accompagnata da verdure cotte (zucchine, fagiolini) e riso.

Cure

Per mantenersi in forma e in salute, il Beagle è un cane che deve fare attività giornalmente: lunghe passeggiate e soprattutto corse.
Il pelo va spazzolato settimanalmente e si consiglia un bagno ogni due mesi, a seconda delle abitudini.
Tra i problemi che colpiscono più frequentemente questa razza bisogna annoverare patologie alla vista e all’udito. Le lunghe orecchie vanno periodicamente controllate per assicurarsi che non vi siano infezioni in corso. Può inoltre soffrire di dolorose ernie del disco, che tendono a colpire cani dagli arti relativamente corti.

Adatto / consigliato a

Questa razza, per la sua socievolezza e la poca aggressività, è consigliata a famiglie con bambini. Vive tranquillamente anche in appartamento, purché gli si dia quotidianamente la possibilità di far moto: non bisogna dimenticare che, al di là degli occhi dolci e affettuosi, il Beagle ha l’anima del segugio.