Sloughi

Nome ufficiale

Levriero arabo, Berber Greyhound, Sloughi Moghrebi

Introduzione / Storia / Curiosità

Poco si sa sulle origini di questo nobile ed elegante cane. Alcuni avrebbero individuato una sua descrizione in un testo marocchino del XIII secolo, e proprio il Marocco è indicato nello standard della FCI come la sua patria. In realtà è noto che questo cane era anticamente diffuso in tutta la zona del Maghreb e non soltanto nell’attuale Marocco. Il nome con cui è spesso chiamato in italiano, Levriero arabo, non ha alcuna aderenza alla realtà: già prima dell’invasione araba erano fedeli compagni dei berberi nordafricani, noti come popolo Amazigh. Erano cani davvero apprezzati, tant’è che un tempo solo le famiglie dei governanti potevano possederne uno. Originariamente si differenziavano in due varietà: lo Sloughi cosiddetto “di montagna”, più grande, e il più piccolo Sloughi del deserto. Col passare del tempo però gli allevamenti hanno appianato le differenze e le due varietà sono confluite in una unica.

Caratteristiche

  • Dimensione / Taglia: Grande
  • Da guardia: Si
  • Da caccia: No
  • Addestrabile: Difficile
  • Ipoallergenico: Si

Valutazione

  • Adatto ai bambini:
  • D'accordo con gatti:
  • D'accordo con cani:
  • Intelligenza:
  • Adatto appartamento:

Valori

  • Lunghezza vita: da 12 a 16 anni
  • Peso maschio: da 25 a 28 Kg
  • Peso femmina: da 23 a 23 Kg
  • Altezza maschio: da 66 a 66 cm
  • Altezza femmina: da 61 a 68 cm

Aspetto / Fisico del Sloughi

La testa è lunga e a forma di cuneo. Il collo è lungo e arcuato, il dorso è corto mentre la groppa è obliqua. Il tartufo è nero e dalle narici ben definite. Gli occhi sono grandi, scuri o ambra a seconda della tonalità del mantello. Le orecchie, triangolari e non troppo grandi, ricadono ben aderenti. Le zampe sono lunghe e forti, i piedi magri. La coda arriva sino al garretto e non è portata mai al di sopra della linea del dorso; a riposo si incurva in punta.

Mantello / Colore

Il pelo è corto e fine, mentre il colore varia dal sabbia chiaro sino al fulvo. Può presentare zone scure (nere o color carbone), per esempio la maschera o la gualdrappa.

Carattere del Sloughi

Elegante e dal portamento nobile, questo cane è in realtà affettuoso e sensibile. Forte e resistente, difende con coraggio il padrone se percepisce una minaccia.

Alimentazione

Nessuna indicazione particolare sull'alimentazione del Sloughi.

Cure

Senza il sottopelo, la manutenzione del mantello è davvero facile.
È una razza sana. Può essere soggetta ad atrofia progressiva della retina.

Adatto / consigliato a

Sono cani intelligenti e sensibili ma un po’ testardi: un padrone che saprà motivarli correttamente ne ricaverà grandi soddisfazioni. Amano correre e giocare: il loro istinto di caccia è ancora forte quindi non fidatevi in strada a portarli senza guinzaglio. Un po’ pigri in casa, meglio se possono godere di un piccolo spazio all’aperto recintato dove correre liberamente.