Castrazione del cane maschio. Pro e contro

Castrazione del cane maschio. Pro e contro

Ci sentiamo chiedere spesso se sia opportuno castrare il nostro cane maschio. Ecco non vi è una risposta sola.

Perchè sì?

Innanzitutto la castrazione permette di eliminare i rischi di patologie a carico dei testicoli e della prostata.

Un altro motivo è l’ossessione esagerata del cane nel volersi accoppiare. La castrazione in questo caso aiuta il cane a rilassarsi, a togliere la gran parte dello stimolo ad accoppiarsi e eliminare la possibilità che possa procreare.

Inoltre si evitano così le “fughe d’amore” che portano i cani ad allontanarsi anche di chilometri da casa, per giorni, facendo anche qualche buca in giardino. Va però verificato che il cane scappi realmente per questo motivo e non per altre motivazioni.

Perchè no?

Castrare il cane di certo non risolve tutti i problemi. Alcuni pensano ad esempio che castrando il cane si riduca la sua aggressività: a meno che questa non sia legata alla sessualità, dopo la castrazione non si verifica nemmeno il minimo miglioramento nel comportamento dell’animale.

Un cane non ben socializzato, avrà problemi a relazionarsi con gli altri cani a prescindere dal fatto che sia castrato o meno.

La castrazione può essere non risolutiva anche in caso di “monta” eccessiva e indiscriminata. La monta non è attribuibile necessariamente ad un desiderio sessuale, ma può dipendere dal desiderio dell’animale di avere il controllo sull’intero suo mondo.

In caso di castrazione non è vero che il cane diventa automaticamente apatico e infelice, anche se una nostra visione negativa della nuova situazione dell’animale lo può portare ad adeguarsi ai nostri sentimenti.

Il cane sterilizzato va trattato sempre e in questo modo si comporterà normalmente.

Il cane dopo la castrazione ingrassa?

Non è detto che il cane dopo l’operazione ingrassi, ma per evitarlo è bene tenere sott’occhio l’alimentazione dopo l’intervento. In alcuni casi il metabolismo cambia effettivamente dopo la castrazione.

Bisogna perciò farsi consigliare dal veterinario la dieta più adeguata.

Anche la depressione non è un sentimento di cui il cane sterilizzato sicuramente soffre. Infatti il cane dopo l’operazione sa solo che il desiderio incontrollabile che aveva prima adesso non c’è più. Si sentirà esattamente come prima ma senza la spinta frenetica del testosterone.

Dott. Adriano Tessariol