Tibetan Terrier

Nome ufficiale

Tsang Apso, Dokhi Apso

Introduzione / Storia / Curiosità

Nonostante il nome, questo cane non è un terrier: il disguido nasce perché i primi viaggiatori europei che ne incontrarono uno lo chiamarono Tibetan Terrier per via di una certa (discutibile) somiglianza coi terrier europei. Questi cani da oltre duemila anni sono allevati nei monasteri tibetani, dove erano impiegati come cani da pastore o per recuperare ciò che accidentalmente cadeva lungo gli inaccessibili interstizi delle montagne himalayane. I tibetani li considerano veri e propri portafortuna, vietandone per questo motivo il maltrattamento e la vendita, pena gravi disgrazie per la famiglia e il villaggio. Proprio per via di tale divieto l’importazione in Europa presentava non poche difficoltà. A compiere tale impresa durante gli anni Venti del secolo scorso fu il dottor Greig, un medico inglese a cui era stato donato un esemplare femmina. Dopo aver faticosamente recuperato anche un maschio, il dottor Greig poté istituire un canile e iniziare l’allevamento anche in Europa.

Caratteristiche

  • Dimensione / Taglia: Media
  • Da guardia: No
  • Da caccia: No
  • Addestrabile: Facile
  • Ipoallergenico: Si

Valutazione

  • Adatto ai bambini:
  • D'accordo con gatti:
  • D'accordo con cani:
  • Intelligenza:
  • Adatto appartamento:

Valori

  • Lunghezza vita: da 18 a 23 anni
  • Peso maschio: da 9.5 a 11 Kg
  • Peso femmina: da 11 a 11 Kg
  • Altezza maschio: da 35 a 35 cm
  • Altezza femmina: da 35 a 41 cm

Aspetto / Fisico del Tibetan Terrier

Cane di medie dimensioni. Il cranio è piatto tra le orecchie. Il tartufo è nero, così come le palpebre, mentre gli occhi sono marrone scuro. Le orecchie sono pendenti e a V, inserite alte e con molte frange.

Mantello / Colore

Il pelo esterno è abbondante e fine, liscio o leggermente ondulato. Il sottopelo è fitto e lanoso. Sono permesse tutte le colorazioni a eccezione del cioccolato e del color fegato.

Carattere del Tibetan Terrier

Sono cani eccezionali, fantastici compagni. Amano trascorrere il proprio tempo in famiglia e giocare coi bambini. Sempre equilibrati e mai aggressivi, sono naturalmente meno espansivi con chi non conoscono.

Alimentazione

Alcuni esemplari sono risultati intolleranti a latticini e cereali.

Cure

Il pelo ha bisogno di una costante cura.
Si tratta di una razza in media davvero longeva. Può soffrire di displasia dell’anca, lussazione della rotula e problemi agli occhi. È stata rilevata un’incidenza relativamente alta di una malattia neurodegenerativa chiamata lipofuscinosi ceroide neuronale, i cui primi sintomi sono la cecità notturna.

Adatto / consigliato a

Sono cani adatti per le famiglie e la vita in casa, a patto di essere portati fuori almeno una volta ad dì. Affettuosi e allegri, sono sempre entusiasti di imparare.