Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

American Shorthair

Nome ufficiale

Americano a pelo corto, Domestic Shorthair

Introduzione / Storia / Curiosità

I progenitori di questa razza felina furono con tutta probabilità dei British Shorthair importati in Nordamerica dai colonizzatori europei, che tenevano i felini come compagni di viaggio sulle navi per evitare la massiccia proliferazione dei topi.

Al loro sbarco questi eccellenti cacciatori furono in grado di garantirsi la sopravvivenza e ben presto diventarono gli animali domestici dei coloni. Nei primi del Novecento gli allevatori iniziarono a mostrare un certo interesse per questa razza, ormai irrobustita e diversificata dal British: il primo animale ufficialmente iscritto nei registri nordamericani fu Belle, un maschio tabby di colore rosso ma proveniente dall’Inghilterra.

Qualche anno dopo nacque il primo esemplare americano, un maschio smoke di nome Buster Brown.

Caratteristiche

  • Dimensione: Medio
  • Pelo: Corto
  • Occhi: Grandi

Valutazione

  • D'accordo con gatti:
  • D'accordo con cani:

Valori

  • Peso maschio: da 4 a 6 Kg
  • Peso femmina: da 6 a 6 Kg

Aspetto / Fisico del gatto American Shorthair

Certamente di corporatura robusta e atletica, è un gatto davvero attivo e cacciatore. Il maschio è generalmente un poco più grosso della femmina. La testa è grande e presenta mento e muso allineati. Gli occhi sono grandi e tondi, leggermente a mandorla nella punta esterna. Le orecchie hanno una punta rotonda e sono abbastanza distanziate. La coda è lunga e le zampe sono forti, in particolare quelle posteriori. I piedi sono tondeggianti e compatti.

Mantello / Colore

Le varietà del mantello di questo gatto a pelo corto sono praticamente illimitate. Le più note sono le monocolore in bianco o in nero, con occhi verdi; lo smoke nero, il cui pelo, nero ma dalle radici bianche, presenta uno straordinario effetto ottico; il tabby rosso, con la tipica formazione della tigratura “a farfalla” sul dorso; le versioni tabby cosiddette patched, cioè con pezze tartarugate; le tabby mackerel (letteralmente “sgombro”, perché il manto presenta fitte righe verticali sottili simili a quelle del pesce) nelle colorazioni crema e blu; le varietà tabby blotched, con le macchie tipiche a M sulla fronte e le righe somiglianti a collane e bracciali attorno a collo e zampe.

Carattere del gatto American Shorthair

È un gatto davvero laborioso. Pur amando le coccole e i momenti di dolcezza, è spesso indaffarato: il suo retaggio di cacciatore non è stato affatto scalfito dai secoli di vita domestica e spesso tornerà a casa portandovi in dono una piccola preda. Paziente ma poco incline a tollerare rumori fastidiosi, è un giocherellone e apprezza la compagnia dei bambini.

Alimentazione

Nessuna indicazione particolare sull'alimentazione del gatto American Shorthair.

Cure per il gatto American Shorthair

Anche se corto il pelo tende ad annodarsi, soprattutto durante le mute: meglio spazzolarlo con regolarità. Non cercate di placare il suo istinto di caccia e se vi porta un topo o un piccolo animale apprezzate il gesto con coccole e carezze: è uno dei modi con cui vi dimostra il suo amore.

Adatto / consigliato a

È un gatto socievole e attivo, che ama arrampicarsi e correre: una vita in appartamento non gli si addice. Meglio adottarlo se avete almeno un piccolo giardino o la possibilità di lasciarlo uscire in tutta sicurezza.