Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Gatto Havana Brown

Nome ufficiale

Havana, Chesynut Foreign Shorthair

Introduzione / Storia / Curiosità

Intorno al 1950 l’Havana Brown venne selezionato in Inghilterra incrociando gatti Siamesi Scol Point con gatti domestici dal pelo corto e neri. La nuova razza fu originariamente chiamata Chesynut Foreign Shorthair, successivamente divenne Havana per via del colore marrone caldo del mantello, colore simile a quello dei sigari cubani.

Già nell’antichità questi gatti marroni erano conosciuti nel Siam, ma il mondo occidentale li conobbe solo negli anni ’50 grazie all’Inghilterra. Negli anni ’60 alcuni esemplari vennero portati in America dove ebbero molto successo e si iniziò un percorso di selezione diverso rispetto a quello inglese.

Con gli anni i rami si sono separati dando vita a due gatti diversi: gli inglesi svilupparono una razza sul modello dell’Oriental Shorthair, gli americani invece vollero mantenere l’aspetto originale della razza. Nel 1958 l’Havana Brown venne riconosciuto come razza nella sola Europa. L’Havana inglese ha le caratteristiche del Siamese ed è un gatto orientale color cioccolato, mentre l’Havana americano si discosta dalle caratteristiche tipiche del Siamese e si avvicina più al Blu di Russia.

Caratteristiche

  • Dimensione: Medio
  • Pelo: Medio
  • Occhi: Medi

Valutazione

  • D'accordo con gatti:
  • D'accordo con cani:

Valori

  • Peso maschio: da 4 a 5 Kg
  • Peso femmina: da 4 a 4 Kg

Aspetto / Fisico del gatto Havana Brown

L’Havana inglese è simile al Siamese: è un gatto di medie dimensioni, muscoloso e elegante. La testa è lunga e cuneiforme con il muso lungo dalla pelle marrone o rosata. Gli occhi di media grandezza sono a mandorla e di colore verde. Le orecchie sono larghe e hanno le punte arrotondate. La coda è lunga e magra, i piedi sono piccoli.
L’Havana americano deriva dall’incrocio tra Havana inglesi e American Shorthair. Gli occhi sono ovali e non a mandorla, di un colore che va dal verde pallido al verde intenso. Il profilo della testa è di forma ovale e non diritta con evidenti incavi dei baffi e del naso. Naso e cuscinetti sono rosati.

Mantello / Colore

Il pelo è lucido e ha una tessitura morbida e setosa, si presenta ben aderente al corpo per via dell’assenza di sottopelo. Nell’Havana Brown l’unico colore ammesso è un intenso marrone castano uniforme su tutto il corpo, non sono permesse striature tabby e macchie bianche. Dal 1983 la TICA ha riconosciuto anche la varietà lilla che viene chiamata Forest point.

Carattere della razza Havana Brown

Gli Havana vanno d’accordo con gli altri gatti, con i cani e i bambini grazie al loro carattere mite e amichevole. Amano farsi coccolare e stare in braccio al proprietario, inoltre cercano sempre di partecipare alla vita della famiglia. Sono gatti dispettosi e, se vengono lasciati soli a lungo, possono fare disastri o urinare ovunque. Sono giocherelloni anche da adulti, ma prediligono una vita casalinga e tranquilla. Grazie alla loro intelligenza possono imparare ad essere portati al guinzaglio. Questi gatti soffrono il freddo anche se non sono particolarmente delicati.

Alimentazione

Nessuna indicazione particolare sull'alimentazione del gatto Havana Brown.

Cure per il gatto Havana Brown

Il pelo va spazzolato una volta alla settimana, durante la muta è anche utile usare un panno di camoscio per rimuovere il pelo morto. Questa razza è generalmente sana e non presenta particolari patologie.

Adatto / consigliato a

L’Havana Brown è adatto a famiglie con bambini e altri animali domestici per via del suo buon carattere e della sua predisposizione a ricercare compagnia. È adatto a persone casalinghe che danno attenzione al proprio gatto. Questi animali si adattano a tutti gli ambienti e possono seguire la loro famiglia anche in vacanza.