Ragdoll

Caratteristiche

  • Dimensione: Grande
  • Pelo: Lungo
  • Occhi: Grandi

Valutazione

  • D'accordo con gatti: 4
  • D'accordo con cani: 5

Valori

  • Peso maschio: da 4.5 a 9
  • Peso femmina: da 9 a 9
  • Prezzo: da a

Nome ufficiale

Rag Doll

Introduzione / Storia / Curiosità

Nella storia che racconta l’origine di questa razza verità e leggenda si mescolano inestricabilmente. Negli anni ’60 una femmina di Persiano bianca di nome Josephine venne investita da un’auto e portata alla clinica veterinaria presso l’Università della California. Furono proprio i cuccioli di questa gatta che l’allevatrice Ann Baker incrociò prima con un Sacro di Birmania e poi con un Burmese dando vita al Ragdoll. L’episodio dell’incidente diede vita alla leggenda che i cuccioli di Josephine, portati in grembo al momento dell’impatto, fossero immuni al dolore, diceria questa che ha accompagnato questo gatto per molto tempo. In realtà i progenitori del Ragdoll furono probabilmente presi dalla cucciolata successiva, e inoltre Ann Baker fu spinta a scegliere i cuccioli di Josephine perché la padrona era sua vicina di casa, e non per via dell’incidente. Certo si trattava di animali davvero mansueti: come dice il suo nome, letteralmente “bambola di pezza”, il Ragdoll è un animale dolcissimo e che si abbandona completamente tra le braccia del padrone. La sua indole mansueta ne hanno fatto un micio adatto alla vita in appartamento.

Aspetto / Fisico

È un gatto forte e massiccio, dalla corporatura piuttosto lunga. La testa, di dimensioni medio-grandi, è arrotondata, e il collo è robusto. Gli zigomi sono allungati e gli occhi, grandi e ovali, presentano il caratteristico colore blu. Le zampe sono grandi e col pelo anche tra i cuscinetti.

Mantello / Colore

Il pelo è lungo e denso, setoso e si allunga ulteriormente sul collo. Le varietà riconosciute sono quella colourpoint, il mitted e il bicolore. Quella colourpoint può presentare punti di colore blu, cioccolato, lilla o il marrone “bruciato” seal; la colorazione sarà definitiva a partire dal secondo-terzo anno di vita del gatto. Il Blue Mitted si distingue per i “mezzi guanti” bianchi (mittens) sulle zampe, caratteristica questa che ha in comune col Birmano. La varietà Seal bicolore invece si presenta completamente bianca nella parte inferiore, anche sul muso sino alla fronte, dove la chiazza ha la forma di V rovesciata.

Carattere

È un gatto mansueto e giocherellone, mai litigioso. Adora le coccole e ha bisogno di stare col padrone, che ama incondizionatamente.

Alimentazione

Cure

Il pelo di questo gatto tende ad annodarsi molto meno rispetto ad altre razze a pelo lungo. Va comunque spazzolato regolarmente.
Solitamente si consiglia ai padroni di non lasciarlo uscire solo: essendo pacifico e buono, tende a perdere nelle lotte territoriali con altri felini e a fidarsi degli sconosciuti. Si adatta tranquillamente al guinzaglio.

Adatto / consigliato a

È un gatto docile e sereno, ideale per la vita in appartamento. La sua enorme pazienza lo rendono un ottimo compagno anche per i bambini.