Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Gatto Somalo

Nome ufficiale

Longhaired Abyssinian, Abissino a pelo lungo

Introduzione / Storia / Curiosità

Dopo la Seconda Guerra Mondiale i gatti Abissini diminuirono notevolmente di numero, così negli anni ’50 vennero fatti alcuni programmi di allevamento per evitare l’estinzione della razza.

Tra i gatti che furono utilizzati ce ne furono alcuni portatori del gene recessivo del pelo lungo, per questo motivo tra i gatti Abissini che nacquero alcuni avevano un mantello più morbido e un pelo più lungo del normale.

In realtà già tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento nacquero gatti Abissini a pelo lungo, infatti alcuni pensano che il Somalo sia il risultato di una mutazione spontanea dell’Abissino. Questi gatti con il pelo più lungo furono ignorati fino agli anni ’60 quando alcuni allevatori statunitensi decisero di svilupparli come una nuova razza.

Le nazioni di origine sono considerate gli USA e l’Australia perché il giudice che ha richiesto il riconoscimento della razza era di nazionalità australiana. Nel 1978 ci fu il primo riconoscimento della razza e nel 1982 gli venne dato il nome di Somalo per sottolineare la sua stretta parentela con l’Abissino.

Caratteristiche

  • Dimensione: Medio
  • Pelo: Medio
  • Occhi: Grandi

Valutazione

  • D'accordo con gatti:
  • D'accordo con cani:

Valori

  • Peso maschio: da 3 a 6 Kg
  • Peso femmina: da 5 a 5 Kg

Aspetto / Fisico del gatto Somalo

È un gatto di taglia media con un corpo snello, muscoloso e agile. Il Somalo è elegante con la testa dai lineamenti morbidi e un profilo leggermente curvo. Le orecchie sono grandi e inclinate in avanti. Gli occhi grandi, leggermente a mandorla, devono avere un colore puro e trasparente dalle tonalità dall’ambra al verde con il contorno scuro.

Mantello / Colore

Il pelo semi lungo è fine, lucido, e presenta un fitto sottopelo. Sono apprezzati il collare e i pantaloni alla zuava, la coda a pennacchio ha una pelliccia folta, simile a quella della volpe. Il disegno del mantello è chiamato “ticked tabby”: ogni pelo presenta più bande di colore e termina con la punta più scura. Il ticking deve essere uniforme su tutto il corpo, ma sono consentite limitate aree bianche sul mento e sul muso. I colori riconosciuti sono: lepre o ruddy (gradualmente nero), blu, chocolate, liliac, fulvo, silver.

Carattere della razza Somalo

Il Somalo è molto socievole e ama la compagnia sia dell’uomo che di altri animali. È un gatto giocherellone e intelligente: a volte si diverte a recuperare i giocattoli e ad aprire armadi, ma generalmente si limita ad arrampicarsi o saltare sui mobili. È un gatto spericolato, soprattutto da cucciolo, inoltre è molto curioso e qualsiasi cosa nuova viene sottoposta alla sua minuziosa ispezione. È un abile cacciatore di topi, ma anche di lucertole e farfalle.

Alimentazione

Nessuna indicazione particolare sull'alimentazione del gatto Somalo.

Cure per il gatto Somalo

Il mantello non ha bisogno di particolari cure, basta una spazzolata alla settimana e ogni giorno durante la muta. Si deve fare attenzione alla sua alimentazione perché è molto goloso e quindi tende ad ingrassare. Fino al 1990 sono stati riscontrati problemi alla dentatura, ma oggi l’incidenza di questa patologia sembra si sia ridotta in questa razza.

Adatto / consigliato a

Il Somalo è un gatto che ama socializzare sia con gli umani sia con gli animali, perciò è adatto a vivere in compagnia di altri gatti e cani anche se le femmine a volte possono mostrarsi scontrose con gli altri animali domestici. Può vivere in appartamento, meglio se con giardino o terrazzo.