Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Siberiano

Nome ufficiale

Neve Masquerade, Siberiano delle Foreste, Sibirskaja Koshka

Introduzione / Storia / Curiosità

Secondo molti ricercatori il gatto Siberiano è nato verso il 1050 dalla selezione naturale tra il gatto domestico e il gatto selvatico dei boschi della Siberia. Si pensa che possa essere uno dei primi gatti a pelo lungo e che sia quindi il progenitore dei Maine Coon, Norvegese delle Foreste, gatto d’Angora e dal Turco Van.

Le prime notizie sul gatto Siberiano risalgono al 1700. Nel 1870 apparvero alle prime mostre, ma solo nel 1989 fecero la loro comparsa sul territorio europeo, quando una coppia di coniugi importarono alcuni esemplari dalla Russia. Attualmente questa razza è riconosciuta dai club russi, dalla TICA, dal WCF, dall’ACFA, dalla FIAF e da molti club internazionali. In Italia i gatti Siberiani vennero riconosciuti nel 1998 dall’ANFI. Nonostante sia molto popolare, è raro trovarlo in America e anche in Europa non vi sono molti allevamenti.

Caratteristiche

  • Dimensione: Grande
  • Pelo: Lungo
  • Occhi: Grandi

Valutazione

  • D'accordo con gatti:
  • D'accordo con cani:

Valori

  • Peso maschio: da 5 a 8 Kg
  • Peso femmina: da 6 a 6 Kg

Aspetto / Fisico del gatto Siberiano

È una razza di taglia grande. È forte, resistente, agile e molto muscoloso. Il maschio è potente, vigoroso, mentre la femmina è più leggera. Ha il dorso lungo con la schiena arcuata e il torace arrotondato. Le zampe sono massicce, potenti. I piedi sono grandi e rotondi con folti ciuffi tra le dita per non sprofondare sulla neve. La testa è un po’ arrotondata, così come il muso. Gli occhi sono grandi, leggermente ovali, di colore verde o ambrato. Orecchie medie a punta di lince. La coda è larga e robusta, larga alla base.

Mantello / Colore

Il pelo lungo o semi-lungo è abbondante e impermeabile. Il sottopelo è idrorepellente e spesso è meno lungo sulle spalle e sulla parte bassa del torace, inoltre durante la stagione scompare. Ha un’abbondante criniera intorno alla testa.
Il mantello può essere: rosso, nero, blu, tartaruga, crema. Esistono varietà silver e smoke. Il color point è detto Neve Masquerade. Non sono riconosciuti il cioccolato, lilac, cinnamon e fawn.

Carattere del gatto Siberiano

Ha un carattere dolce e un portamento fiero. È indipendente e in generale le femmine sono più casalinghe dei maschi, questi ultimi sono grandi cacciatori e a volte si allontanano da casa per alcuni giorni. Si adatta a vivere con altri animali, ma non con uccelli e roditori. Si affeziona molto ai proprietari, soprattutto ai bambini: adora le coccole e stare in mezzo alla gente.
Alcuni lo usavano come gatto da guardia, per molti versi ha un carattere simile a quello dei cani. Miagola poco e con voce tenue.

Alimentazione

Si adatta bene sia al cibo fresco (carne cruda e pesce bollito) che a quello confezionato. Non è incline all’obesità, per cui è possibile lasciargli il cibo sempre a disposizione: si regolerà autonomamente sulle quantità senza mai esagerare. Importante comunque offrirgli una dieta bilanciata sia come componenti che come forma (cibo umido e secco).

Cure per il gatto Siberiano

Hanno bisogno di molto spazio, per questo devono vivere in campagna o in case con giardino in modo che possano uscire.
Il pelo non ha bisogno di particolari cure: una spazzolata ogni giorno durante la muta, ma normalmente basta una volta a settimana.

Adatto / consigliato a

È adatto a persone anziane sole o a famiglie con bambini perché offre molto affetto e compagnia, inoltre è molto sensibile e capisce se il proprietario è triste.
Necessita di un giardino o di vivere in campagna perché ama la vita all’aria aperta.
È adatto a soggetti allergici ai gatti, infatti gli scienziati hanno scoperto che questa razza non produce la proteina Fdd1, proteina contenuta nella saliva a cui alcune persone sono allergiche.