Persiano

Nome ufficiale

Persian, in passato Longhair

Introduzione / Storia / Curiosità

Il pelo lungo e soffice del mantello e la sua indole calma e affettuosa fanno del Persiano una delle razze più celebri e predilette dai gattofili di tutto il mondo. Se già nel Seicento abbiamo notizie su gatti a pelo lungo, è nel XIX secolo che il Persiano è per la prima volta descritto ed esposto a una mostra felina, nella Londra vittoriana. Il nome fa pensare a un’origine orientale della razza, e certamente i più vicini antenati sono i gatti a pelo lungo Angora, provenienti dalla Turchia (Angora, appunto, è il nome bizantino di Ankara). Ma il nome orientaleggiante non deve ingannare: la patria di origine del Persiano è a tutti gli effetti l’Inghilterra. Fu proprio degli inglesi il primo tentativo di “standardizzazione” della razza, e persino la famiglia reale ne apprezzò l’aspetto e il carattere, tant’è che la regina Vittoria ne volle due per sé.
Rispetto al suo progenitore, il Persiano mostra nette differenze: quest’ultimo tozzo e tondo, mentre il gatto Angora ha una corporatura slanciata e proporzionata. La forte diversità si spiega con l’accurata selezione degli allevatori soprattutto americani: il grandissimo successo oltreoceano del Persiano ne ha decretato un secolo di incroci (in particolare con il Maine Coon) che lo hanno portato alla sua forma attuale.

Caratteristiche

  • Dimensione: Grande
  • Pelo: Lungo
  • Occhi: Grandi

Valutazione

  • D'accordo con gatti:
  • D'accordo con cani:

Valori

  • Peso maschio: da 4 a 7 Kg
  • Peso femmina: da a Kg

Aspetto / Fisico del Persiano

Gatto a pelo lungo di dimensioni medio-grandi; la struttura è in generale tarchiata, per via del petto largo e delle zampe corte e tozze. La testa è decisamente grande (si pensi che talvolta sono necessari parti cesarei) e rotonda, come rotondi e grandi sono gli occhi che sono solitamente azzurri o rame. Il naso ha la forma schiacciata che conferisce al Persiano il suo tipico profilo piatto. Le orecchie sono arrotondate, generalmente molto piccole e un poco sporte in avanti.

Mantello / Colore

Il mantello è foltissimo, dall’aspetto vaporoso e soffice. Taluni esemplari di Persiano raggiungono persino 10-15 cm di lunghezza del pelo. Le varietà per quello che riguarda i colori sono moltissime, le catalogazioni complesse e variabili a seconda dello standard seguito. Possono essere uniformemente bianchi, neri, blu, marroni. Una varietà è quella smoke, contraddistinta dalla base del pelo chiara, che sfuma poi in differenti tinte, per esempio marrone, nero, rossiccio, crema o blu. Altre varietà sono comprese nel gruppo shaded, ovvero il cui pelo è sfumato solo in punta; il più famoso tra gli shaded è sicuramente il Silver Cincillà: uno splendido felino interamente bianco il cui mantello presenta la punta del pelo nera, conferendogli un aspetto quasi metallizzato. Altre varietà sono quella tabby (ovvero con tigrature più o meno accentuate), la varietà bicolore (o tricolore), la varietà tartarugata, e l’Himalayan, termine con cui si indicano i Persiani cosiddetti colourpoint, cioè le cui estremità presentano un pelo più scuro rispetto al mantello del resto del corpo.

Carattere del Persiano

È un gatto dolcissimo e molto socievole. La sua indole è calma e rilassata: alcuni esperti sono arrivati addirittura ad affermare che il Persiano sia totalmente privo del fondamentale istinto della caccia; in realtà, molto dipende dall’ambiente e dagli stimoli: si adegua alla tranquillità dei piccoli appartamenti, ma in giardino non disdegnerà giochi e arrampicate.

Alimentazione

Nessuna indicazione particolare sull'alimentazione del Persiano.

Cure

Essendo un gatto a pelo lungo, è fondamentale spazzolarlo quotidianamente per evitare la formazione di fastidiosi (oltre che antiestetici) nodi. La lacrimazione eccessiva rende necessaria anche la pulizia degli occhi: basterà un cotone umido per evitare l’ingiallimento, evidente negli esemplari chiari, del pelo sotto l’occhio.

Adatto / consigliato a

Il carattere docile fa del Persiano un gatto consigliato a tutti. Si adatta anche ad ambienti piccoli, quindi è indicato per gli appartamenti.