Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Carolina dog

Nome ufficiale

American Dingo, North American Native Dog, Dixie Dingo

Introduzione / Storia / Curiosità

Durante gli anni Cinquanta del secolo scorso, in piena guerra fredda, una zona nei pressi del fiume Savannah nel South Carolina venne adibita allo studio dei materiali nucleari. Parallelamente l’università della Georgia vi istituì un laboratorio, il Savannah River Ecology Laboratory, dove biologi ed esperti potevano studiare l’impatto del nucleare da un punto di vista scientifico.

Fu proprio durante la sua attività di ricerca in questo laboratorio che Lehr Brisbin Jr., negli anni Settanta, si imbatté in quello che credeva essere niente più che un cane abbandonato. Notò la somiglianza dell’animale col Dingo australiano e ben presto si rese conto che cani come quello erano diffusi in tutta la zona: si trattava di animali selvatici.

Nell’arco di un decennio, moltissimi Carolina Dog vennero catturati e si iniziò ad allevarli. Sorprese la forte affinità con le pitture rupestri indiane e con teschi di canidi risalenti a duemila anni fa. Test genetici hanno poi inconfutabilmente dimostrato un legame con i cani asiatici (come nel caso del Dingo) e una netta separazione con i canidi europei.

La loro diffusione nel continente americano si spiegherebbe così con un’affascinante teoria: originari dell’Asia, sarebbero migrati in America migliaia di anni fa, all’epoca dell’ultima glaciazione, quando i due continenti erano collegati dai ghiacci nei pressi dello stretto di Bering. Oggi sono riconosciuti dai principali club americani.

Caratteristiche

  • Dimensione / Taglia: Media
  • Da guardia: No
  • Da caccia: Si
  • Addestrabile: Medio
  • Ipoallergenico: Si

Valutazione

  • Adatto ai bambini:
  • D'accordo con gatti:
  • D'accordo con cani:
  • Intelligenza:
  • Adatto appartamento:

Valori

  • Lunghezza vita: da 12 a 15 anni
  • Peso maschio: da 15 a 20 Kg
  • Peso femmina: da 20 a 20 Kg
  • Altezza maschio: da 45 a 45 cm
  • Altezza femmina: da 45 a 60 cm

Aspetto / Fisico del cane Carolina dog

Sono una razza di cani robusti e muscolosi, di medie dimensioni. Il collo è imponente e la testa è appuntita, le orecchie sono triangolari e dritte, ben piazzate. Il tartufo è sempre scuro, gli occhi sono a mandorla. La coda in alcuni esemplari è portata arricciata sul dorso, in altri è tenuta più rilassata ma mai completamente abbassata.

Mantello / Colore

Il pelo è corto e ha un sottopelo folto che tende a variare con la stagionalità. Il mantello si allunga sul collo e sulle zampe anteriori. La colorazione preferita è il cosiddetto rosso zenzero, con sfumature chiare sulle spalle e sul muso. Può essere tan, giallo, sabbia, arancione o bianco chiazzato, ma mai tutto bianco.

Carattere della razza Carolina dog

È un raro esempio di canide selvatico ancora osservabile, ma se adottato da cucciolo però saprà essere fedele e premuroso né più né meno di un cane domestico. Gioca volentieri coi bambini e la sua natura non è affatto aggressiva. Non va dimenticato però che è sopravvissuto in natura grazie al suo istinto di caccia: se deve convivere con altri animali va perciò abituato sin dalla tenera età. Il padrone deve mostrare un certo polso per configurarsi agli occhi del cane come un vero e proprio capobranco. Oltre alla propensione per la caccia alla piccola selvaggina, al pari del Dingo mostra una certa attitudine come cane da pastore.

Alimentazione

Nessuna indicazione particolare sull'alimentazione del cane Carolina dog.

Cure per il cane Carolina dog

Il Carolina Dog è davvero pulito: il mantello non richiede che una qualche spazzolata ogni tanto.

Adatto / consigliato a

Non è un cane che può adeguarsi alla vita in casa ma saprà essere uno splendido compagno per tutta la famiglia, con la quale dovrà trascorrere molto tempo al fine di maturare un comportamento equilibrato.