Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Cane Bovaro del Bernese

Nome ufficiale

Bernese Mountain Dog, Bernese Cattle Dog, Berner Sennenhund

Introduzione / Storia / Curiosità

Il Bovaro del Bernese appare raffigurato in vasi di epoca romana: è di certo il discendente di quei grossi molossoidi importati nelle regioni alpine dalle legioni giunte oltralpe, e poi abbandonati in quelle zone al momento del ritiro delle truppe (come è accaduto ai progenitori del Cane di San Bernardo).

Era diffuso principalmente nel cantone di Berna come bovaro: di notevole resistenza, percorreva agevolmente distanze molto grandi. Era impiegato anche come cane da traino, da guardia e da guida. Un tempo era noto con il nome di Dürrbächler, dalla località di Dürrbach, dove era largamente impiegato. È all’inizio del XX secolo che la razza viene selezionata intenzionalmente con la fondazione del Schweizerische Dürrbach-Klub.

In seguito il nome è modificato, sul modello degli altri bovari svizzeri, in Bovaro del Bernese. Nonostante sia stato incrociato nei decenni successivi col Terranova per contaminare la consanguineità ed evitare i problemi a essa correlati, resta tra le razze meno longeve.

Il Bernese è uno dei quattro bovari svizzeri assieme al Grande bovaro svizzero,
Bovaro dell’Appenzell e al Bovaro dell’Entlebuch.

Caratteristiche

  • Dimensione / Taglia: Grande
  • Da guardia: Si
  • Da caccia: No
  • Addestrabile: Medio
  • Ipoallergenico: Si

Valutazione

  • Adatto ai bambini:
  • D'accordo con gatti:
  • D'accordo con cani:
  • Intelligenza:
  • Adatto appartamento:

Valori

  • Lunghezza vita: da 7 a 8 anni
  • Peso maschio: da 40 a 50 Kg
  • Peso femmina: da 48 a 48 Kg
  • Altezza maschio: da 64 a 64 cm
  • Altezza femmina: da 58 a 66 cm

Aspetto / Fisico del cane Bovaro del Bernese

Razza di cane proporzionata dalla testa importante, con cranio tondeggiante nella regione frontale e stop evidente. Il collo è molto muscoloso, il dorso è dritto e il petto è largo. Il tartufo è nero e gli occhi sono marrone scuro, a mandorla. Le orecchie hanno attaccatura alta e, pur essendo pendenti, si sollevano leggermente alla base soprattutto quando l’animale è vigile. Le zampe sono forti e la coda si alza al massimo sino alla linea del dorso, mentre è bassa quando il cane è a riposo.

Mantello / Colore

Il pelo, lungo e lucido, può essere liscio o appena ondulato. Il mantello ha una colorazione di base nera con focature su guance, sopracciglia, zampe e petto. Alle focature si aggiungono le caratteristiche macchie bianche presenti sul muso e petto, ed eventualmente sui piedi e sulla punta della coda.

Carattere della razza Bovaro del Bernese

Cane fedele e leale, ama giocare e diventa quasi un baby-sitter per i bimbi di casa, coi quali ha una pazienza proverbiale. Anche gli altri animali sono quasi sempre ben accetti. È un buon guardiano ma può comunque imparare ad avere una positiva interazione con gli sconosciuti, a patto che venga socializzato da piccolo per evitare che diventi troppo timido. Da cucciolo si stanca con facilità e tende a dormire molto, mentre da adulto adora far movimento per sfogare le sue grandi energie.

Alimentazione

Nessuna indicazione particolare sull'alimentazione del cane Bovaro del Bernese.

Cure per il cane Bovaro del Bernese

Il pelo, rustico, non richiede attenzioni particolari eccetto che durante il periodo di muta, dove è il caso di pettinarlo con maggiore frequenza.
Purtroppo questa razza registra un’altissima incidenza di cancro, anche in giovane età. A livello probabilistico inoltre è tra le più colpite da problemi di mobilità, come l’artrite o la rottura del legamento crociato.

Adatto / consigliato a

Non è un cane da appartamento, ma deve poter godere di ampi spazi dove correre e fare esercizio. È un ottimo animale per famiglie e il legame che instaura col padrone è qualcosa di davvero unico e speciale, che mai nulla spezzerà.