Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Cane Alano Spagnolo

Nome ufficiale

Alano Español, Spanish Alano, Spanish Bulldog

Introduzione / Storia / Curiosità

Sono definiti Alani un gruppo di provenienza iranica che durante le invasioni barbariche del V secolo giunsero in Europa, e parte di loro si stabilì nella penisola iberica.

Questo gruppo nomade era dedito soprattutto alla pastorizia, che praticava con l’ausilio di grossi molossoidi da pastore: i progenitori degli odierni Alani. Con tale nome erano noti già nel Medioevo: solevano accompagnare i nobili durante la caccia. Vennero poi tristemente impiegati, in virtù della loro formidabile capacità di inseguimento, durante la colonizzazione dell’America per gestire gli schiavi e catturare gli indiani.

In Spagna furono ampiamente diffusi per la caccia al cinghiale ed erano utilizzati anche nei combattimenti. Questo sino a metà del XX secolo, quando l’avvento della tecnologia li rese meno necessari agli allevatori di bestiame e parallelamente i combattimenti vennero vietati. Negli anni ’60 questi cani erano considerati estinti finché un gruppo di cultori si spinse sino nell’entroterra delle regioni basche, dove vennero avvistati alcuni esemplari ancora utilizzati come bovari e cani da caccia.

L’unico standard vigente è della Real Sociedad Canina de España: la FCI non lo riconosce come razza canina.

Caratteristiche

  • Dimensione / Taglia: Grande
  • Da guardia: Si
  • Da caccia: Si
  • Addestrabile: Medio
  • Ipoallergenico: Si

Valutazione

  • Adatto ai bambini:
  • D'accordo con gatti:
  • D'accordo con cani:
  • Intelligenza:
  • Adatto appartamento:

Valori

  • Lunghezza vita: da 11 a 14 anni
  • Peso maschio: da 30 a 40 Kg
  • Peso femmina: da 35 a 35 Kg
  • Altezza maschio: da 58 a 58 cm
  • Altezza femmina: da 55 a 60 cm

Aspetto / Fisico del cane Alano Spagnolo

Cane robusto ed equilibrato, di grande forza. La testa è più larga che lunga, dallo stop pronunciato e tartufo sempre nero. La pelle deve essere senza rughe, liscia, eccetto tra le orecchie quando il cane è vigile. Gli occhi, di medie dimensioni, sono tondi e ben distanti, color nocciola o ambra. Le orecchie in Spagna sono spesso tagliate per renderle piccole ed erette; se non amputate ricadono sulle guance. La coda, grossa alla base, si assottiglia sino al garretto; bassa se il cane è a riposo, altrimenti si alza ad arco sino al dorso ma senza mai arricciarsi.

Mantello / Colore

Il pelo è corto, con fitto sottopelo. I colori sono tigrato in tutte le tonalità, tan (fulvo) in tutte le gamme, oppure bicolore bianco a chiazze tigrate. La maschera nera sul muso può essere o meno presente, così come le chiazze bianche.

Carattere della razza Alano Spagnolo

Eccellente nel lavoro, l’Alano Spagnolo ama le attività di gruppo che coinvolgono anche altri cani, coi quali è amichevole e giocoso. Come tutti gli animali di grandi dimensioni, è necessario socializzarlo adeguatamente sin da cucciolo. Notevole anche la sua capacità di apprendimento: il suo affetto per le persone, bambini compresi, e la sua voglia di accondiscendere lo rendono facilmente addestrabile. Ottimo cane da guardia, ha un salto straordinario: è in grado di arrampicarsi anche sugli alberi.

Alimentazione

Nessuna indicazione particolare sull'alimentazione del cane Alano Spagnolo.

Cure per il cane Alano Spagnolo

Meglio spazzolarlo ogni tanto limitando i bagni il più possibile, per evitare che il pelo perda la sua naturale lucentezza.

Adatto / consigliato a

Sicuramente non adatto alla vita in appartamento: deve fare davvero tanta attività fisica. Essendo di grandi dimensioni, necessita di un padrone dinamico e dal polso fermo che in grado di insegnargli a socializzare con le persone sin dai primi mesi.