Spaniel Olandese

Nome ufficiale

Wetterhoun, Otterhoun

Introduzione / Storia / Curiosità

Questa razza ha origine parecchi secoli fa nella Frisia olandese, probabilmente frutto di incroci tra l’Old Water Dog (uno Spaniel ormai estinto) e i molossoidi che accompagnavano le carovane gipsy nei loro spostamenti. I cani frutto di questi incroci si diffusero per la caccia alla lontra e per la loro abilità nel recupero in acqua degli uccelli; ottimi guardiani, riuscivano a stanare anche animali nocivi quali talpe e ratti. Fu all’epoca della Seconda Guerra Mondiale che iniziarono gli sforzi per identificare univocamente la razza: venne eseguita una vera e propria cernita degli esemplari della cittadina capoluogo della Frisia, Leeuwarden. Furono selezionati quelli che emergevano nel nuoto e che riuscivano meglio per fiuto e indole a cacciare piccoli animali. Oggi è ancora il cane da compagnia prediletto nelle regioni acquatiche della Frisia, al di là della quale resta una razza poco diffusa.

Caratteristiche

  • Dimensione / Taglia: Media
  • Da guardia: Si
  • Da caccia: Si
  • Addestrabile: Difficile
  • Ipoallergenico: Si

Valutazione

  • Adatto ai bambini:
  • D'accordo con gatti:
  • D'accordo con cani:
  • Intelligenza:
  • Adatto appartamento:

Valori

  • Lunghezza vita: da 12 a 13 anni
  • Peso maschio: da 25 a 35 Kg
  • Peso femmina: da 35 a 35 Kg
  • Altezza maschio: da 55 a 55 cm
  • Altezza femmina: da 55 a 59 cm

Aspetto / Fisico del Spaniel Olandese

La corporatura è potente, la groppa pende leggermente. Il collo è tondo e corto, molto robusto. La testa, più larga che lunga, presenta un’attaccatura bassa delle orecchie, che sono pendenti. Gli occhi, ovali, sono marrone scuro se il mantello è nero e di una tonalità più chiara negli esemplari dal pelo marrone. La coda è lunga e si arriccia sopra al dorso.

Mantello / Colore

Il pelo è riccio e folto, unto al tatto; tende a riunirsi in ciocche, tranne che su capo e zampe. Il colore è nero o marrone uniforme, oppure con chiazze bianche.

Carattere del Spaniel Olandese

È un cane intelligente, affezionato alla sua famiglia e diffidente verso gli estranei: mai aggressivo, avverte però nel caso di intrusione di sconosciuti. Gli piacciono i giochi e si diverte molto coi bambini. Talvolta può diventare cocciuto.

Alimentazione

Nessuna indicazione particolare sull'alimentazione del Spaniel Olandese.

Cure

Il mantello non richiede che una spazzolatura a settimana. Le orecchie vanno monitorate: come molti cani nuotatori, può sviluppare infezioni.

Adatto / consigliato a

È un razza che non può essere rinchiusa in appartamento: ha bisogno almeno di un piccolo giardino e di esercizio quotidiano. Per via della sua indole testarda, occorre un padrone esperto che sappia educarlo con positività e pazienza.