Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Kuvasz

Nome ufficiale

Kuvasz

Introduzione / Storia / Curiosità

Le origini di questo cane sono remotissime. Secondo alcuni studiosi fu importato dall’Oriente nel centro-Europa durante una migrazione di oltre tremila anni fa, e certamente il suo predecessore è il Mastino tibetano. Più probabile però è che il suo ingresso in Ungheria risalga al periodo delle invasioni mongole durante il XIII secolo nel vicino Oriente, che spinsero molte popolazioni turche a spostarsi nell’Europa balcanica. Il suo nome pare infatti essere una storpiatura del termine turco Kavas, “protettore”. Per via della sua forza fu il prediletto di re Mattia Corvino, sovrano ungaro vissuto nel XV secolo: i Kuvasz erano le sue guardie personali nonché i suoi compagni durante la caccia. Si dice che il re usasse donare un cucciolo di questa razza ai suoi dignitari più fedeli, e ben presto divenne il compagno prediletto dagli aristocratici magiari. In seguito perse il suo prestigio presso le corti ma fu utilizzato – ruolo questo certamente a lui più congegnale – come bovaro dai pastori d’Ungheria, dei quali rimase fedele compagno fino alla Seconda Guerra Mondiale: feroce difensore dei suoi padroni, venne decimato dai soldati. Praticamente estinto, fu poi allevato nel dopoguerra da un gruppo di appassionati e oggi conosce una certa fama oltreoceano.

Caratteristiche

  • Dimensione / Taglia: Grande
  • Da guardia: Si
  • Da caccia: No
  • Addestrabile: Difficile
  • Ipoallergenico: Si

Valutazione

  • Adatto ai bambini:
  • D'accordo con gatti:
  • D'accordo con cani:
  • Intelligenza:
  • Adatto appartamento:

Valori

  • Lunghezza vita: da 10 a 12 anni
  • Peso maschio: da 45 a 52 Kg
  • Peso femmina: da 40 a 40 Kg
  • Altezza maschio: da 70 a 70 cm
  • Altezza femmina: da 65 a 70 cm

Aspetto / Fisico del cane Kuvasz

Di aspetto forte e nobile, questo cane si differenzia dagli altri bovari simili a lui (come il Pastore Maremmano) per via della testa scarna e più piatta tra le orecchie e dallo stop meno pronunciato. Il petto, al tatto, presenta lo sterno leggermente in fuori. Il muso, mai appuntito, ha un tartufo nero, così come la pelle è scura. Gli occhi sono a mandorla marroni scuro. Le orecchie, a V e con la punta arrotondata, sono sollevate dalla base e poi ricadono aderenti alle guance. La coda è attaccata bassa.

Mantello / Colore

Il pelo è abbastanza ruvido e ondulato, con sottopelo lanoso e fitto. Il mantello, più corto su testa, piedi e orecchie, si allunga in frange sugli arti e soprattutto sulla coda (fino a 15 cm di lunghezza). Il colore è bianco o avorio. La pelle (labbra, zampe e tartufo) è sempre nera o grigia.

Carattere del cane Kuvasz

È un animale dal temperamento energico e indipendente. Ha un fortissimo istinto di protezione che ne fa un eccellente cane da guardia: si batterà sino alla morte per la propria famiglia e il proprio territorio. Giocherellone soprattutto nei primi anni di vita, ama la vita all’aria aperta. La sua indole lo rendono poco socievole verso altri animali e se male educato non saprà gestire la propria aggressività.

Alimentazione

Nessuna indicazione particolare sull'alimentazione del cane Kuvasz.

Cure per il cane Kuvasz

La nota indipendente del suo carattere rendono questo cane impegnativo dal punto di vista dell’educazione: il padrone deve essere riconosciuto come leader assoluto, altrimenti non obbedirà e tenderà alla fuga.

Adatto / consigliato a

È un cane che non può stare in appartamento. Ottimo guardiano, è adatto a chi possiede una grande tenuta con ampio giardino. Meglio adottarlo se avete una certa esperienza: va addestrato con continuità e con un metodo positivo, premiando i buoni comportamenti. Non c’è da fidarsi troppo a lasciarlo coi bambini.