Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Akita

Nome ufficiale

Akita Keno Akita Inu

Introduzione / Storia / Curiosità

L’Akita è chiamato anche Akita Keno Akita Inu e ha origine in Giappone. Il suo nome deriva dalla periferia di Akita, situata a nord di Honshu, la principale isola dell’arcipelago giapponese.

Nel VII secolo esistevano i Mategi Inu che erano utilizzati per la caccia all’orso, al cinghiale e alla selvaggina. Con l’invasione dei cercatori d’oro gli abitanti lo addestrarono per la difesa e l’Akita fu un’evoluzione del Mategi Inu.
Verso il Settecento l’Akita divenne il cane della famiglia imperiale e dei nobili. Esistevano disposizioni speciali per la loro cura e il loro mantenimento, inoltre per parlare dei cani o rivolgersi a loro si doveva utilizzare un particolare vocabolario.

Durante la Seconda guerra mondiale molti furono uccisi per la carne o la pelliccia. Nel 1946 erano rimasti ben pochi esemplari che però furono protetti creando degli allevamenti. Venne poi incrociato con il Pastore Tedesco e i cuccioli furono venduti ai soldati americani che li portavano in USA. L’Akita “americano” si diffuse rapidamente e ora le due razze coesistono.
Famoso è Hachiko, un Akita devoto al suo proprietario fino alla morte, diventando un simbolo di fedeltà e amore. In Giappone riveste un particolare significato: ai neonati e agli infermi vengono regalate delle statuine raffiguranti questi cani come augurio di buona salute e di felicità.

Caratteristiche

  • Dimensione / Taglia: Grande
  • Da guardia: Si
  • Da caccia: Si
  • Addestrabile: Facile
  • Ipoallergenico: No

Valutazione

  • Adatto ai bambini:
  • D'accordo con gatti:
  • D'accordo con cani:
  • Intelligenza:
  • Adatto appartamento:

Valori

  • Lunghezza vita: da 10 a 13 anni
  • Peso maschio: da 23 a 29 Kg
  • Peso femmina: da 20 a 20 Kg
  • Altezza maschio: da 56 a 56 cm
  • Altezza femmina: da 56 a 58 cm

Aspetto / Fisico del cane Akita

L’Akita è una razza di grandi dimensioni, massiccia e d’aspetto elegante. È un cane di forte costituzione e con ossatura robusta. Il muso è a punta e si allarga verso il collo. Gli occhi sono scuri, piccoli. Le orecchie erette e leggermente inclinate in avanti si allargano all’attaccatura della testa.

Mantello / Colore

Il pelo è abbastanza lungo e ruvido con il sottopelo soffice, ma appena pronunciato. Nella coda è molto folto.
L’Akita ha solo quattro colori: tigrato, bianco, sesamo e fulvo. Tutti i colori devono avere il pelo biancastro sul petto, la coda e il muso, sul lato inferiore della coscia e nelle parti interne degli arti.

Carattere della razza Akita

Questa razza è tranquilla e coccolona con il proprietario ma non dà molta confidenza agli estranei, essendo d’indole sospettoso e aggressivo con chi non conosce. Non abbaia quasi mai ed è un cane molto ubbidiente. Può sembrare lento, ma quando scatta è velocissimo. Intelligente, servizievole, è molto dolce con i bambini. Gli piace molto giocare.
È un cane solitario perché è geloso degli altri cani.

Alimentazione

Ha bisogno di una dieta equilibrata, ricca di pesce. Deve essere educato correttamente.

Cure per il cane Akita

Questi cani sono abituati a climi abbastanza freddi e quindi se le temperature sono alte l’Akita soffre.
Hanno molta cura del proprio pelo e in questo sono paragonabili ai gatti. Necessitano di una bella spazzolata almeno una volta a settimana.

Adatto / consigliato a

Perfetto per chi vuole un cane da guardia.
Può vivere anche in appartamento, l’importante è che il proprietario sia spesso presente. Non si adatta a vivere con altri cani perché molto geloso del proprio proprietario.
In alcuni paesi viene utilizzato per la caccia al cervo e al cinghiale. In Giappone viene utilizzato dalla polizia come sorvegliante nelle prigioni.
Viene impiegato come cane guida per ciechi e salvataggio.