Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Cane Pharaon hound

Nome ufficiale

Kelb tal-Fenek, Cane dei Faraoni

Introduzione / Storia / Curiosità

Non si è certi del legame fra questi cani e quelli presenti nell’antico Egitto, ma il Pharaoh Hound prende il nome proprio dalla somiglianza con i cani rappresentati nelle tombe dei faraoni egizi; di certo si sa che sono arrivati in Spagna attraverso le invasioni saracene, trovando ideale il clima delle isole Baleari.

Gli antenati di questa razza furono portati a Malta dai Fenici, dove rimasero per molti secoli senza subire incroci con altri razze, solo verso la metà di questo secolo ha attratto l’attenzione dei cinofili. Il suo nome originario è Kelb tal-Fenek che in lingua maltese significa “segugio di conigli” e testimonia bene la capacità di questi animali nella caccia.

Attualmente sono allevati quasi esclusivamente in Gran Bretagna e sono diffusi in maniera molto limitata. Sono stati riconosciuti dal Kennel Club nel 1976.

Caratteristiche

  • Dimensione / Taglia: Media
  • Da guardia: No
  • Da caccia: Si
  • Addestrabile: Difficile
  • Ipoallergenico: Si

Valutazione

  • Adatto ai bambini:
  • D'accordo con gatti:
  • D'accordo con cani:
  • Intelligenza:
  • Adatto appartamento:

Valori

  • Lunghezza vita: da 11 a 14 anni
  • Peso maschio: da 18 a 28 Kg
  • Peso femmina: da 27 a 27 Kg
  • Altezza maschio: da 55 a 55 cm
  • Altezza femmina: da 53 a 61 cm

Aspetto / Fisico del cane Pharaon hound

È una razza di cane di taglia media che si mostra elegante e allo stesso tempo potente. Gli occhi sono di forma ovale e leggermente infossati, il colore è sempre ambra perché è in armonia con il mantello. Le orecchie sono portate dritte, larghe alla base si allungano fino a diventare fini. La coda è molto spessa alla radice e si assottiglia, a riposo supera di poco il garretto mentre quando il cane è in azione è portata alta e curva.

Mantello / Colore

Il pelo è corto e lucido, al tatto appare fine e alcune volte leggermente duro.
Il colore può variare da un rosso bruno unicolore a un bruno scuro marcato di bianco. È molto apprezzata la punta bianca della coda e viene accettata una macchia bianca sul petto, inoltre è ammessa una piccola striscia bianca al centro della testa. Macchie in altre posizioni non sono desiderate.

 

Carattere della razza Pharaon hound

Nato come cane da caccia per lepri e animali selvatici da piuma, oggi è ritenuto un buon cane da compagnia per via della sua voglia di giocare e alla sua natura affettuosa. È un cane intelligente che però rimane difficile da addestrare a causa della sua indipendenza, nonostante questo molti Pharaoh Hound sono stati addestrati al meglio grazie posizione dominante assunta dal proprietario e hanno addirittura avuto successo nelle competizioni di obbedienza. Sono cani energici e curiosi che amano passare il tempo a correre insieme al proprietario.

Alimentazione

Nessuna indicazione particolare sull'alimentazione del cane Pharaon hound.

Cure per il cane Pharaon hound

È un cane molto robusto che raramente si ammala e non ha particolari problemi. Il mantello del Pharaoh Hound non richiede particolari cure, l’unico accorgimento è quello di tenerlo pulito dopo le sessioni di caccia.

Adatto / consigliato a

Il Pharaoh Hound è conosciuto soprattutto per essere un cane da caccia, è particolarmente apprezzato perché caccia non solamente con la vista, ma utilizzando l’udito. Questa razza è difficilmente addestrabile per via del suo carattere indipendente, il proprietario deve assumere con questi cani una posizione dominante altrimenti la convivenza con loro diventa complicata. Questo cane ha una grande agilità e resistenza, inoltre è dotato di grande vivacità: queste caratteristiche lo rendono il cane ideale per gli sportivi.