Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Xoloitzcuintle

Nome ufficiale

Mexican Hairless Dog, Cane nudo messicano, Xolo, Xolito

Introduzione / Storia / Curiosità

Questo cane deve il suo impronunciabile nome alla lingua del suo luogo di origine, il Messico: è infatti in nuhatl, parlata dalla popolazione atzeca, e letteralmente significa “cane del dio Xolotl”. Si tratta di un animale senza pelo dall’aspetto così curioso che Cristoforo Colombo, al momento dello sbarco in America, non poté astenersi dal descriverlo nei suoi diari tra le cose memorabili.

Nonostante alcuni lo abbiano associato al Chinese Crested Dog, un altro cane nudo diffuso in Cina, gli studiosi non hanno rilevano alcuna prova genetica a sostegno di questa tesi. Più plausibile è che questa razza sia frutto di una mutazione genetica dei cani autoctoni avvenuta oltre tremila anni fa: reperti archeologici dimostrano infatti che lo Xoloitzcuintle è presente in Messico già da qualche migliaio di anni.

Una leggenda vuole che il dio Xolotl lo abbia fatto nascere da una scheggia prelevata dallo stesso osso utilizzato per creare l’uomo. Questi se ne sarebbe preso cura e in cambio il cane lo avrebbe guidato attraverso i pericoli del regno dei morti. Pur essendo un animale sacro, era spesso allevato per le sue carni.

Caratteristiche

  • Dimensione / Taglia: Piccola
  • Da guardia: Si
  • Da caccia: No
  • Addestrabile: Medio
  • Ipoallergenico: Si

Valutazione

  • Adatto ai bambini:
  • D'accordo con gatti:
  • D'accordo con cani:
  • Intelligenza:
  • Adatto appartamento:

Valori

  • Lunghezza vita: da 12 a 15 anni
  • Peso maschio: da 0 a 0 Kg
  • Peso femmina: da 0 a 0 Kg
  • Altezza maschio: da 2.3 a 2.3 cm
  • Altezza femmina: da 23 a 76 cm

Aspetto / Fisico del cane Xoloitzcuintle

Cane elegante e forte, leggermente più lungo che alto. La testa si assottiglia a cuneo e gli occhi sono a mandorla, col colore in armonia col mantello. Le orecchie possono essere erette oppure pendenti, ma il collo è sempre alto e lungo, muscoloso e senza rughe. La coda è sottile, a riposo leggermente ricurva. Zampe forti e muscolose. Lo stesso allele che determina la calvizie provoca spesso una dentatura incompleta, davvero comune negli animali senza peli.
Sono previste tre taglie differenti: quella toy (23-36 cm di altezza per 2,3-7 kg, in Messico conosciuta come taglia miniature), quella miniature (38-51 cm di altezza e 7-14 kg di peso, chiamata in Messico intermediate) e quella standard (51-76 cm e peso da 11 sino anche a più di 20 kg).

Mantello / Colore

Nelle cucciolate si avranno praticamente ogni volta anche animali provvisti di mantello dato che il carattere per cui questo cane è glabro è recessivo e l’incrocio va sempre realizzato tra un cane col pelo e uno senza, dato che due cani glabri hanno per un quarto la possibilità di generare cuccioli con un gene letale. Tuttavia anche quelli senza pelo possono presentarne un poco sulla fronte, sulla coda e sui piedi. Nella varietà col pelo invece, questo sarà distribuito uniformemente su tutto il corpo e potrà essere di qualsiasi colore e combinazione. Nei glabri il colore della pelle potrà essere nero, nei toni del grigio, rossiccio o marrone-fegato, bronzo, bianco e con macchie di qualsiasi colore.

Carattere del cane Xoloitzcuintle

Il cane adulto è solitamente calmo ed equilibrato, mentre i cuccioli sino ai due anni sono molto vivaci e ciarlieri. Intelligentissimo e curioso, è un ottimo guardiano e non è mai aggressivo. I primi anni sono sempre fondamentali per allevare un cane dal temperamento stabile e sereno: è un animale dalla grande sensibilità e necessita di tempo e stimoli da parte del padrone, con il quale instaura un bellissimo rapporto.

Alimentazione

Nessuna indicazione particolare sull'alimentazione del cane Xoloitzcuintle.

Cure per il cane Xoloitzcuintle

Se la varietà pelosa deve venir spazzolata, quella glabra esige un monitoraggio continuo: i lavaggi sono necessari per evitare la chiusura dei pori, problema questo che potrebbe portare ad acne o ad altri disturbi, ma senza esagerare perché si potrebbe compromettere il ph naturale dell’epidermide. Una volta al mese è l’ideale, anche solo con acqua tiepida e un panno umido. Il sole può diventare pericoloso: se l’esposizione solare è prolungata meglio applicare un protezione, obbligatoria nel caso si tratti di un animale chiaro o con chiazze chiare (i prodotti per bambini andranno benissimo). Inoltre bisogna tener presente che, essendo senza pelo, è particolarmente sensibile al freddo e alle intemperie e potrà uscire durante l’inverno solo adeguatamente coperto.

Adatto / consigliato a

Questo cane più di altri ha bisogno di una persona attenta e presente poiché l’incuria può portare problemi non solo alla sua pelle, ma anche a livello caratteriale: fondamentali sono la vicinanza del padrone e l’addestramento positivo per crescere in maniera equilibrata. Ottimo cane da compagnia, è ideale per la vita in appartamento anche in virtù del fatto che non può stare fuori durante la stagione fredda. Deve però fare comunque attività fisica.