Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Cane da montagna dei Pirenei

Nome ufficiale

Great Pyrenees, Patou, Chien des Pyrénées

Introduzione / Storia / Curiosità

Il Cane da montagna dei Pirenei è impiegato sui monti dell’Aragona francese come guardiano e difensore delle greggi, spesso in coppia col Pastore dei Pirenei, il vero e proprio mandriano. Si tratta di una razza molto antica: se ne trova già menzione nel Trecento, nell’opera di Gastone di Foix. Il Gran Delfino di Francia, il figlio maggiore di Luigi XIV morto precocemente e quindi mai salito al trono, fu un grande estimatore di questa razza: l’improvviso interesse per il Cane da montagna dei Pirenei nella Francia del XVII-XVIII secolo segue di pari passo quello della casa reale. Il primo standard ufficiale è stato stilato nel 1923 e oggi il Cane da montagna dei Pirenei è abbastanza diffuso in Europa e anche negli Stati Uniti, dove però si continuano a preferirgli il Terranova e il San Bernardo.

Caratteristiche

  • Dimensione / Taglia: Grande
  • Da guardia: Si
  • Da caccia: No
  • Addestrabile: Medio
  • Ipoallergenico: Si

Valutazione

  • Adatto ai bambini:
  • D'accordo con gatti:
  • D'accordo con cani:
  • Intelligenza:
  • Adatto appartamento:

Valori

  • Lunghezza vita: da 10 a 12 anni
  • Peso maschio: da 50 a 55 Kg
  • Peso femmina: da 41 a 41 Kg
  • Altezza maschio: da 70 a 70 cm
  • Altezza femmina: da 65 a 74 cm

Aspetto / Fisico del cane Cane da montagna dei Pirenei

Cane forte e vigoroso, dal dorso robusto e dal collo piuttosto corto. Il cranio è tondeggiante, lo stop non particolarmente marcato. Il muso tende a restringersi in prossimità del tartufo, il quale è sempre nero. Gli occhi sono piccoli e a mandorla, di colore marrone-ambra. Le orecchie, allineate agli occhi, sono piccole e pendenti. La coda è lunga e folta, a pennacchio; si ritorce in un cerchio verso il rene quando il cane è attento, formando così quella che tradizionalmente è chiamata arroundera.

Mantello / Colore

Il pelo è denso e piatto, più morbido e fitto nella zona delle culottes. Il sottopelo è folto. Le colorazioni sono: bianco o bianco a chiazze; le chiazze possono essere: grigie (tasso o lupo), gialle o arancioni.

Carattere del cane Cane da montagna dei Pirenei

È un cane perfetto per la guardia, fedele e pronto a tutto per difendere il proprio branco. Gentile e affettuoso verso i famigliari, mostra però una certa volontà d’indipendenza. Serio ed equilibrato, non va molto d’accordo con gli altri cani mentre accetta di buon grado animali di altre specie.

Alimentazione

Nessuna indicazione particolare sull'alimentazione del cane Cane da montagna dei Pirenei.

Cure per il cane Cane da montagna dei Pirenei

Il pelo va pettinato regolarmente, tutti i giorni durante il periodo di muta.
Cane abbastanza frequentemente afflitto da displasia dell’anca. Meglio non affaticarlo troppo durante la stagione estiva: soffre il caldo.

Adatto / consigliato a

È un cane perfetto per chi possiede una casa in campagna: buono e rispettoso con i famigliari, farà buona guardia.