Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Cane Pinscher

Nome ufficiale

German Pinscher, Deutscher Pinscher

Introduzione / Storia / Curiosità

Questa razza compare ufficialmente alla fine dell’Ottocento, anche se prove documentarie di vario genere mostrano che il diretto progenitore del Pinscher era presente nelle fattorie tedesche già nel XV secolo.

Era infatti ampiamente impiegato come cane da guardia e soprattutto aiutava a ripulire granai e abitazioni dai ratti, operazione questa che svolge con impeccabile solerzia.

Inizialmente i Pinscher non erano differenziati dagli Schnauzer; col passare del tempo però gli allevatori riuscirono a stabilizzare due mantelli distinti, e ben presto la varietà a pelo raso venne denominata Pinscher. In Australia e soprattutto negli Stati Uniti il numero di esemplari è in continua crescita, grazie anche al riconoscimento da parte dell’American Kennel Club nel 2003.

Caratteristiche

  • Dimensione / Taglia: Media
  • Da guardia: Si
  • Da caccia: No
  • Addestrabile: Medio
  • Ipoallergenico: Si

Valutazione

  • Adatto ai bambini:
  • D'accordo con gatti:
  • D'accordo con cani:
  • Intelligenza:
  • Adatto appartamento:

Valori

  • Lunghezza vita: da 12 a 14 anni
  • Peso maschio: da 11 a 16 Kg
  • Peso femmina: da 16 a 16 Kg
  • Altezza maschio: da 43 a 43 cm
  • Altezza femmina: da 43 a 51 cm

Aspetto / Fisico del cane Pinscher

È un cane di taglia media. Il rapporto tra lunghezza e altezza è circa di 1 a 1: visto di profilo il cane dovrebbe potersi contenere in un quadrato. Il dorso è robusto e la distanza tra il costato e l’anca è davvero breve. Il cranio è forte e allungato, dalla fronte piatta, con stop non profondo eppure evidente. Il muso è dritto e si assottiglia in un tartufo nero. Le labbra sono nere, gli occhi scuri e ovali. Le orecchie sono pendenti e a V. La coda deve essere portata a sciabola.

Mantello / Colore

Il pelo è liscio e folto, aderente e brillante. È presente in due varietà: quella monocolore è di una colorazione rossiccia più o meno scura; la varietà focata è di base nera, con focature su occhi, petto, zampe e coda.

Carattere della razza Pinscher

È un cane leale e protettivo, davvero coraggioso. Ha un fortissimo istinto territoriale: è un ottimo guardiano e spesso è impiegato con successo anche come cane da pastore. È un lottatore nato e mai lo si vedrà tirarsi indietro, anche davanti a cani molto più grandi e forti di lui. Ha davvero una grande resistenza, il che lo rende un buon cane da lavoro.

Alimentazione

Nessuna indicazione particolare sull'alimentazione del cane Pinscher.

Cure per il cane Pinscher

Il suo mantello richiede pochissime cure: qualche spazzolata saltuariamente sarà più che sufficiente.

Adatto / consigliato a

È un cane dal carattere forte e indipendente: il proprietario dovrà mostrare polso fermo e una rigida educazione affinché l’animale non si prenda troppe libertà e impari a non ringhiare a chiunque. Non lesina morsi se si sente minacciato e per questo è sconsigliabile lasciarlo solo con bambini troppo piccoli. Se ben educato, comunque, non creerà problemi.