Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Cane Lagotto Romagnolo

Nome ufficiale

Lagotto

Introduzione / Storia / Curiosità

Il Lagotto Romagnolo è conosciuto semplicemente come Lagotto. Razza 100% italiana, le sue origini sono strettamente legate al territorio del Delta del Po. Alcuni reperti storici mostrano animali molto simili all’attuale lagotto, testimoniando la sua presenza in queste zone sin dall‘antichità.

Originariamente era un cane da riporto, più nello specifico un cane d’acqua, usato per recuperare la selvaggina in Romagna e nelle paludi di Comacchio. Quando intorno al XIX secolo la bonifica ridusse l’estensione delle paludi in questi territori, il lagotto perse questo utilizzo primario, specializzandosi sempre di più nella ricerca del tartufo.

Il nuovo impiego favorì poi la diffusione della razza anche in altri territori, contribuendo alla sua notorietà.

Negli ultimi decenni del XX secolo alcuni appassionati si sono messi all’opera per riportare il lagotto alla razza pura originaria, che si era persa nel tempo a causa degli incroci. Il loro lavoro ha portato al recupero dello standard, che in seguito è stato riconosciuto dalla FCI.

Caratteristiche

  • Dimensione / Taglia: Media
  • Da guardia: Si
  • Da caccia: Si
  • Addestrabile: Facile
  • Ipoallergenico: Si

Valutazione

  • Adatto ai bambini:
  • D'accordo con gatti:
  • D'accordo con cani:
  • Intelligenza:
  • Adatto appartamento:

Valori

  • Lunghezza vita: da a anni
  • Peso maschio: da 13 a 16 Kg
  • Peso femmina: da 15 a 15 Kg
  • Altezza maschio: da 45 a 45 cm
  • Altezza femmina: da 42 a 48 cm

Aspetto / Fisico del cane Lagotto Romagnolo

Il lagotto è un cane di taglia media o medio – piccola. Robusto e ben proporzionato, di profilo le sue dimensioni sono inscrivibili in un quadrato, ovvero è all’incirca tanto lungo quanto alto.

La testa ampia, le orecchie relativamente grandi, triangolari ma arrotondate in punta. La coda è attaccata ad altezza media e si assottiglia all’estremità.

L’aspetto generale è piuttosto rustico, rispecchiando perfettamente le sue origini di cane da lavoro in territori particolarmente impervi.

Mantello / Colore

Il mantello è riccio e ispido, folto. Il sottopelo lo protegge sia dall’acqua sia da rovi e spine durante la ricerca del tartufo nei boschi. Praticamente non fa la muta, ma il pelo va regolarmente tagliato per evitare che crescendo formi delle vere e proprie corde.

La gamma di colorazioni ammessa è davvero ampia, ed il cane può essere anche bicolore o con diverse combinazioni. Non è raro che macchie bianche compaiano sul manto con l’avanzare dell‘età.

Carattere della razza Lagotto Romagnolo

Il lagotto ha un ottimo carattere, che combinato con il suo aspetto simpatico lo rende davvero irresistibile. Vivace, affettuoso, è un animale intelligente non difficile da addestrare ed educare.

Ottimo cane da lavoro, si adatta bene anche alla vita più tranquilla di animale da compagnia, dato che è socievole e fedele. Paziente e non aggressivo, abbaia poco e riesce a convivere anche con altri animali. Adora scavare, per cui va educato fermamente a non farlo in giardino.

E’ un cane piuttosto attivo, ed ha bisogno di mantenersi impegnato. Tenace e testardo, se inizia un compito difficilmente si lascerà distrarre sino a che non ha terminato.

Alimentazione

Nessuna indicazione particolare. L’alimentazione andrà specificamente calibrata secondo lo stile di vita e l’eventuale impegno del cane quando utilizzato come animale da lavoro.

Cure per il cane Lagotto Romagnolo

Anche se per molti versi è un animale davvero adattabile e resistente, il lagotto necessita di alcune attenzioni specifiche. In particolare, è frequentemente soggetto alla displasia dell’anca, per cui è bene monitorare e controllare regolarmente questo aspetto della sua struttura ossea.

Il pelo inoltre deve essere mantenuto pulito – soprattutto in zone delicate quali orecchie e occhi – e tagliato regolarmente per evitare la creazione di vere e proprie corde.

Adatto / consigliato a

Ottimo cane da lavoro, è l’unica razza ufficialmente riconosciuta come cane da tartufo. Vivace e affettuoso, fedele e leale, è sia un perfetto cane da lavoro sia un ottimo animale da compagnia.

Può tranquillamente vivere in appartamento, ma è un cane attivo e va tenuto impegnato. E’ importante avere sia la possibilità di fargli fare esercizio regolare, sia di tenerlo impegnato con attività e/o compiti che svolgerà con piacere senza lasciarsi distrarre.