Cane Barbone Nano

Nome ufficiale

Barboncino, Barboncino Toy

Introduzione / Storia / Curiosità

Proveniente dalla Francia, probabilmente diretto discendente del Barbet, ne conserva molte delle caratteristiche peculiari. Con il tempo e la selezione, il Barboncino (o Barbone Nano) è arrivato ad avere un colore uniforme.

Utilizzato nel tardo medioevo come animale da caccia, per via del buon carattere e dell’abilità nel riporto, è a quest’epoca che risale la sua tosatura classica.

Il pelo infatti doveva proteggere il muso e le caviglie durante le battute, mentre rischiava di essere un impiccio sul resto del corpo. In seguito il barboncino spopolò nelle corti e tra gli aristocratici, finendo per diventare un ricercato animale da compagnia, come è tutt’ora.

Caratteristiche

  • Dimensione / Taglia: Piccola
  • Da guardia: No
  • Da caccia: Si
  • Addestrabile: Facile
  • Ipoallergenico: Si

Valutazione

  • Adatto ai bambini:
  • D'accordo con gatti:
  • D'accordo con cani:
  • Intelligenza:
  • Adatto appartamento:

Valori

  • Lunghezza vita: da 12 a 15 anni
  • Peso maschio: da 3 a 7 Kg
  • Peso femmina: da 7 a 7 Kg
  • Altezza maschio: da 28 a 28 cm
  • Altezza femmina: da 28 a 35 cm

Aspetto / Fisico del cane Barbone Nano

Classificato come braccoide, il Barboncino Nano è una razza di cane di piccola taglia. Armonioso e proporzionato, gli occhi sono a mandorla e scuri (neri o marroni), vivaci e intelligenti. Lo stop non è molto marcato ma non deve essere sfuggente. Le orecchie sono pendenti, le zampe forti e muscolose, la coda portata in alto ricade arcuata. Il portamento è elegante ed agile, l’espressione vispa.

Mantello / Colore

Il pelo è la vera caratteristica fondamentale del barboncino. Esso è di media lunghezza, e deve essere morbido al tatto, folto ed arricciato. La colorazione è sempre uniforme, e può presentare tutte le tonalità dei colori bianco, marrone, grigio, nero, rosso fulvo, albicocca. Il pelo richiede attenzioni e cure regolari, ma non è soggetto a muta quindi non lascia peli in giro per casa.

Carattere della razza Barbone Nano

Animale di ottimo carattere, il Barboncino Nano è socievole, vispo, allegro, facilmente addestrabile. Risulta altamente obbediente, fedele, di compagnia. Allegro e giocoso con i bambini, coccolone con gli anziani, è un ottimo cane da famiglie e per persone di tutte le età. Adora l’acqua ed ama il movimento, ma può adattarsi tranquillamente alla vita d’appartamento. Non è mai aggressivo e si adatta anche alla convivenza con altri animali.

Alimentazione

Indipendentemente dalla scelta di cibo umido o secco, il barboncino nano ha bisogno di un elevato apporto di carne. Ulteriori variazioni sono da considerare in base alla vita più o meno sedentaria che l’animale conduce insieme alla sua famiglia.

Cure per il cane Barbone Nano

Particolari attenzioni vanno poste alla cura del pelo: una toelettatura regolare è importante per prevenire nodi e mantenere il manto lucido e morbido. E’ bene controllare il pelo sul muso e le orecchie dopo ogni passeggiata, eliminando eventuali residui di polvere o foglie che potrebbero irritare le mucose, o finire per infettare questi organi tanto delicati. Il barboncino nano soffre il freddo e gli sbalzi di temperatura, è quindi bene proteggerlo nelle stagioni più rigide.

Adatto / consigliato a

Allegro, vivace, fedele al padrone e legato alla sua famiglia, il barboncino nano è davvero un cane adatto a tutti. Facilmente addestrabile e di ottimo carattere, è un perfetto compagno di giochi per i bambini ma anche un buon amico per gli anziani.