Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Cirneco dell'Etna

Nome ufficiale

Cinneco dell'Etna

Introduzione / Storia / Curiosità

Questa razza italiana ha origini molto remote: un cinerco si trova raffigurato in una moneta di Segesta, città fondata circa nel IV secolo a.C. dalla popolazione degli Elimi, antichi abitanti della Sicilia occidentale. Alcuni studiosi sostengono che questo cane sia stato importato sull’isola dai Fenici, durante l’apogeo dei loro commerci, che ne avrebbero acquistato degli esemplari in Egitto. Grande velocista, grazie alle sue zampe lunghe e scolpite riesce a correre con agilità sugli aspri terreni vulcanici per catturare lepri e conigli. Nonostante l’apparente somiglianza col levriere, a differenza di quest’ultimo il Cirneco non trova le prede a vista, ma seguendo piste olfattive.

Caratteristiche

  • Dimensione / Taglia: Media
  • Da guardia: Si
  • Da caccia: No
  • Addestrabile: Medio
  • Ipoallergenico: Si

Valutazione

  • Adatto ai bambini:
  • D'accordo con gatti:
  • D'accordo con cani:
  • Intelligenza:
  • Adatto appartamento:

Valori

  • Lunghezza vita: da 12 a 14 anni
  • Peso maschio: da 10 a 12 Kg
  • Peso femmina: da 10 a 10 Kg
  • Altezza maschio: da 46 a 46 cm
  • Altezza femmina: da 42 a 50 cm

Aspetto / Fisico del cane Cirneco dell'Etna

Cane elegante e agile, ha il cranio di forma ovale. Il muso è lungo e appuntito. Il tartufo, rettangolare, è marrone più o meno scuro, in linea col mantello. Gli occhi sono posizionati lateralmente e sono di colore ambra o grigio, mai marroni. La coda, inserita bassa, è relativamente grossa e lunga e a riposo è portata a scimitarra.

Mantello / Colore

Il pelo è corto e ben aderente; più corto sulla testa e sulle zampe, sul resto del corpo si allunga anche sino ai 3 cm. Le colorazioni sono: fulvo (più o meno intenso), oppure fulvo e bianco.

Carattere del cane Cirneco dell'Etna

È un cane sveglio e vivace. Pur adeguandosi a tutte le situazioni, compresa la vita in appartamento, deve poter fare tanta attività per avere un adeguato svago fisico e mentale. Ha una naturale propensione ad attaccare i piccoli animali mentre con l’uomo non è mai aggressivo, anche se dà l’allarme se uno sconosciuto si avvicina.

Alimentazione

Nessuna indicazione particolare sull'alimentazione del cane Cirneco dell'Etna.

Cure per il cane Cirneco dell'Etna

Il mantello non richiede particolari cure, ma bisogna tener a mente che soffre il freddo.

Adatto / consigliato a

Splendido compagno per le famiglie, grazie alla sua fisicità è adatto agli appassionati di sport quali l’agility e l’obbedienza.