Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Cane Grande Bovaro Svizzero

Nome ufficiale

Greater Swiss Mountain Dog, Swissy

Introduzione / Storia / Curiosità

È il più grosso tra i quattro bovari svizzeri riconosciuti, una sorta di “fratellone” del Bovaro del Bernese, a cui somiglia molto per i toni del mantello ma di certo non nella stazza: è circa una ventina di chili più pesante. Oltre alle sue doti di mandriano, era largamente impiegato per trasportare e trainare pesi rappresentando così un importante ausilio nell’economia rurale della svizzera pre-industriale.

L’avvento dei traini motorizzati hanno portato a un calo della popolazione. Come per gli altri Bovari svizzeri (Bovaro del Bernese, Bovaro dell’Appenzell
e Bovaro dell’Entlebuch), fu Albert Heim a descriverlo e differenziarlo dagli altri cani alpini presenti in Svizzera.

Durante il secolo scorso vi fu una seppur lenta diffusione di questa razza, riconosciuta ufficialmente dalla FCI nel 1939. Anche negli Stati Uniti, dove è stato importato alla fine degli anni Sessanta del secolo scorso, ha un piccolo ma ben assortito club di appassionati.

Caratteristiche

  • Dimensione / Taglia: Grande
  • Da guardia: Si
  • Da caccia: No
  • Addestrabile: Medio
  • Ipoallergenico: Si

Valutazione

  • Adatto ai bambini:
  • D'accordo con gatti:
  • D'accordo con cani:
  • Intelligenza:
  • Adatto appartamento:

Valori

  • Lunghezza vita: da 10 a 11 anni
  • Peso maschio: da 60 a 70 Kg
  • Peso femmina: da 60 a 60 Kg
  • Altezza maschio: da 65 a 65 cm
  • Altezza femmina: da 60 a 68 cm

Aspetto / Fisico del cane Grande Bovaro Svizzero

Nonostante la mole, questo cane non appare mai lento o impacciato. Il dorso è robusto e la groppa scende tonda. Il dimorfismo sessuale è accentuato nella testa, nettamente più grossa nei maschi. Il cranio è largo e piatto, il tartufo è nero. Gli occhi sono a mandorla, marrone più o meno intenso. Le orecchie sono triangolari e pendono ai lati del muso. La coda è potente e sufficientemente lunga, portata bassa e mai al di sopra del dorso, nemmeno se il cane è in movimento.

Mantello / Colore

Il pelo è di media lunghezza. Il sottopelo è denso e deve essere grigio o più scuro. Il mantello è tricolore, con colorazione di base nera, focature simmetriche e chiazze bianche. Le zone focate sono guance, orecchie, petto, piedi e sotto la coda. Bianca è la fiamma sul muso e la regione che da sotto al mento arriva sino al petto.

Carattere della razza Grande Bovaro Svizzero

Sono una razza di cani equilibrati e coraggiosi. Vivaci e amorevoli coi bambini, sono felici se trascorrono molto tempo con la propria famiglia. Danno l’allarme se uno sconosciuto si avvicina ma sono raramente aggressivi, anche con gli estranei, in particolar modo se tranquillizzati da una reazione socievole del padrone. Soprattutto nei primi mesi di vita tendono a mordicchiare ciò che li circonda. Consapevoli e tranquilli, si mostrano a proprio agio anche in posti che non conoscono.

Alimentazione

Nessuna indicazione particolare sull'alimentazione del cane Grande Bovaro Svizzero.

Cure per il cane Grande Bovaro Svizzero

Il pelo richiede qualche spazzolata ogni tanto.
Sono cani poco longevi. La causa di morte più comune è la torsione dello stomaco, una condizione gravissima che si cura solo con un intervento tempestivo. Riconoscerne i segni (pianto, ansia, gengive pallide, rigonfiamento addominale…) e i modi per prevenirla è indispensabile. Un’altra patologia che colpisce spesso questo Bovaro è la distichia: le ciglia non crescono normalmente sulla palpebra ma si sviluppano anche verso l’interno dell’occhio.

Adatto / consigliato a

Questi cani richiedono un po’ di pazienza durante lo sviluppo (sino ai due-tre anni) per via della loro esuberanza. Non certo adatti a vivere in un piccolo appartamento, saranno splendidi compagni, attivi e affettuosi.