Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Le feci del cane: cosa ci dicono della sua salute?

Le feci del cane: cosa ci dicono della sua salute?

Passeggiare con il cane implica… raccogliere le sue feci per non sporcare l’ambiente e le strade che sono di utilizzo comune. Nonostante non sia l’azione più piacevole della nostra vita da proprietari, è un momento utile che possiamo sfruttare per avere importanti informazioni sulla salute del nostro animale.

Le feci infatti sono composte dal materiale di scarto non necessario all’organismo; la loro consistenza e la colorazione sono estremamente variabili, e dipendono da cosa l’animale ha ingerito, ma anche da eventuali danneggiamenti degli organi attraverso i quali esse transitano.

Consistenza, odore, colore, forma o presenza di corpi estranei possono quindi dirci moltissimo su cosa sta succedendo al nostro amico.

Colore delle feci

Il colore ideale delle feci è marrone. Altri colori possono indicare diverse problematiche. In generale, non c’è bisogno di allarmarsi se per una volta la cacca risulta un po’ più scura o chiara del solito, ma è importante monitorare l’andamento della colorazione. In particolare:

  • Feci biancastre o bianco gesso indicano l’ingestione di qualcosa di non commestibile (ad esempio gesso, o rosicchiare pietre o angoli dei muri), o un surplus di calcio esagerato: forse il cane inghiottisce troppi ossi interi? Attenzione, un’eccessiva ingestione di calcio può provocare sul lungo periodo stitichezza e problemi intestinali, quindi è bene correre ai ripari riequilibrando la dieta.
  • Feci gialle indicano con certezza una carenza nutrizionale, per cui è bene rivedere immediatamente i valori nutrizionali della consueta dieta.
  • Feci nere sono solitamente indici di presenza di sangue. Il sangue proviene spesso dall’ultimo tratto dell’intestino, ed è sintomo di una probabile ulcera. Altra causa della presenza di sangue nelle feci potrebbe essere la sua provenienza da altri organi, per esempio polmoni, esofago, stomaco. In ogni caso, se si ritrova sangue nelle feci del cane è bene portarlo immediatamente dal veterinario per ulteriori accertamenti.
  • Feci grigie sono in genere sintomo di una problematica a livello epatico, oppure della cistifellea o del pancreas. Come quelle nere e/o con presenza di sangue, richiedono un tempestivo controllo veterinario.
  • Una colorazione verde può essere o meno indice di una infestazione da parassiti, o semplicemente testimonia di una ingestione di erba o di alimenti mal tollerati dall’organismo del nostro amico. Se l’evento si ripete spesso, è bene portare un campione di feci dal veterinario per accertarsi che non ci siano problematiche più gravi.

Forma e consistenza delle feci

La cacca “perfetta” è morbida e ben formata. Se sfatta o addirittura liquida, indica la presenza di parassiti, o l’ingestione di alimenti non adatti al cane, magari mal tollerati da quell’animale in particolare o tossici per la specie.

Feci troppo dure e sottili invece sono segni di disidratazione: probabilmente il cane ha bisogno di bere più spesso, o di assumere alimenti umidi oltre alle abituali crocchette. Se le feci risultano viscide, ricoperte di muco, è probabile che il cane stia soffrendo di un’allergia o di qualche problematica all’apparato respiratorio.

In questo caso, pur non allarmandosi subito, è bene monitorare la situazione e, se non si risolve, consultarsi con il veterinario.

La presenza evidente di vermi o uova invece richiede la nostra massima attenzione: meglio portare immediatamente un campione al veterinario, che saprà identificare i parassiti e procedere con una terapia adeguata.

Cacca da campioni

Il colore ideale della cacca del nostro amico deve essere marrone cioccolato, ovviamente con le dovute “sfumature”. Un animale che si alimenti sempre con la stessa tipologia di cibo confezionato, dovrebbe produrre feci sempre uguali tra loro, inodori, una o al massimo due volte al giorno.

Se abbiamo invece scelto una dieta a base di cibo fresco e/o casalingo, sia il colore che l’odore varieranno a seconda del menù del giorno. I cuccioli tendono a defecare leggermente più spesso degli adulti.

In ogni caso, ricordiamo di osservare sempre le feci del cane, e di consultare il veterinario in qualunque caso di anomalia o dubbi.