Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Le 10 migliori razze di cani da caccia

Le 10 migliori razze di cani da caccia

I cani da caccia sono tradizionalmente usati dall’uomo nell’attività venatoria. Si tratta di animali con specifiche caratteristiche di base, in seguito educati ed addestrati per lavorare con gli uomini, seguendo regole precise. In genere richiedono attenzioni particolari, sia per l’alimentazione che per il mantenimento generale, e se utilizzati come cani da lavoro non sono animali alla portata di tutti, ma hanno bisogno di proprietari esperti. Si possono suddividere in diverse categorie, a seconda della funzione e dei compiti che svolgono durante l’attività venatoria.

Razze di cani ideali per la caccia

Esistono razze particolarmente predisposte all’una o all’altra mansione, ma è importante addestrare i futuri cani da caccia sin da cuccioli, perché sviluppino le loro capacità e siano in grado di portare a termine i loro compiti adeguatamente e con precisione.

  • Cani da ferma. Avvertono il cacciatore della presenza di un animale, immobilizzandosi. Sono addestrati appositamente per non essere impulsivi ed essere particolarmente obbedienti.
  • Cani da riporto. Recuperano la selvaggina, sia a terra che in acqua, e la portano al padrone.
  • Cani da seguita. Seguono la traccia e l’odore della selvaggina fino a trovare la preda, scovandola ed inseguendola in direzione del cacciatore, facilitando il suo compito e la sua mira.
  • Cani da tana. Stanano la selvaggina dentro i rifugi (volpi, tassi ecc), spingendola fuori dove verrà poi seguita dai cani da seguita.
  • Cani da traccia. Specializzati nel seguire la preda ferita, le cui tracce sarebbero perse dai cani da seguita.
  • Cani da cerca. Come i cani da ferma, avvertono il cacciatore della presenza di un animale selvatico, ma al contrario dei cani da ferma avvertono il padrone muovendosi freneticamente sul posto anziché immobilizzandosi.

Epagneul Picard

Cane da ferma di taglia grande, con ottime caratteristiche caratteriali. Ottimo cane da lavoro, la cui ferma è solidissima, è anche un buon animale da compagnia. Vive serenamente in casa, obbediente e docile, adatto anche alla convivenza con i bambini.

Bracco di Burgos

Utilizzato sin dal 1500 come cane da ferma per selvaggina da pelo e piuma, ha caratteristiche simili al bracco italiano. Di taglia media e di buon carattere, è facilmente addestrabile. Tranquillo e coccolone, paziente e giocherellone, vive bene in famiglia ed accetta anche la convivenza con altri animali. Ha bisogno di movimento e spazi ampi.

Levriero russo borzoi

Per il suo fisico agile e la sua struttura veloce è un ottimo cane da riporto (come tutti i levrieri). Generalmente utilizzati per le corse, la loro intelligenza e la loro obbedienza, unite ad un esperto e solido addestramento, lo rendono adattissimo alla caccia. Tende però ad affezionarsi ed a obbedire ad una sola persona, il padrone, l’unico di cui riconoscono l’autorità. In un contesto di caccia, questo elemento non va sottovalutato.

Golden Retriever

Conosciuto più come cane da compagnia che da caccia, il suo carattere e la sua robustezza fisica ne fanno un ottimo cane da riporto. Deve ovviamente essere appositamente ed adeguatamente addestrato. Adatto anche alla convivenza in famiglia e con bambini, il Golden Retriever è un cane quasi.. perfetto!

Harrier

Ottimo cane da seguita, l’Harrier è utilizzato principalmente per la caccia alla lepre, ma è in grado di lavorare con qualunque tipo di selvaggina. Robusto, compatto e veloce, unisce alle doti venatorie un ottimo carattere, affettuoso, intelligente e vivace. Soffre la solitudine e se lasciato solo per lunghi periodi può facilmente diventare distruttivo.

Segugio francese

Come si evince dal nome, il Segugio Francese (come tutti i segugi) è un buon cane da seguita per le sue caratteristiche fisiche. Snello ed agile, di taglia media o grande, in genere è intelligente, equilibrato e paziente. Il suo ottimo fiuto ne fa un abile lavoratore, mentre il buon carattere lo fa apprezzare anche come animale da compagnia. Menzioniamo anche il Segugio Italiano.

Bassotto tedesco

Il basset artesien normand è un caane da tana, che per la sua struttura fisica bassa e compatta riesce facilmente ad introdursi nella tane di piccoli animali. Le zampe, corte ma massicce, lo aiutano a farsi strada allargando le buche. E’ testardo e ha un carattere forte, è quindi importante che il padrone sia in grado di gestirlo ed addestrarlo.

Jack Russell

Come altre razze, il Jack Russell nasce come animale da lavoro (da tana) ma attualmente è più conosciuto come cane da compagnia. La sua struttura fisica e la vitalità incessante ne fanno un buon compagno per il cacciatore, ma il carattere allegro e vivace e l’adattabilità lo rendono anche un simpatico compagno di vita per una famiglia.

Bloodhound (Chien de Saint-Hubert)

Originario del Belgio, il suo olfatto straordinario lo rende un ottimo animale da pista e da sangue, in grado di lavorare anche in muta. Ha un carattere forte e testardo, è sensibile ai rimproveri e un po’ permaloso, ma con una guida ferma è in grado di sviluppare le sue ottime potenzialità e divenire un compagno dolce e fedele non solo per la caccia, ma nella vita quotidiana.

Weimaraner

Il Weimaraner occupa un posto speciale tra i cani da caccia. Si tratta in fatti di uno dei pochi cani davvero polivalenti. Di aspetto spettacolare (chiamato anche Ghost Dog per il colore argenteo e la silenziosità), le sue qualità fisiche non sono certo meno notevoli. E’ adatto sia alla ferma che alla traccia ed al riporto. Docile e obbediente ma altrettanto orgoglioso, è un buon animale da compagnia che può convivere tranquillamente con i bambini. Ha bisogno di spazi e della possibilità di fare molto moto.