Errori da evitare quando si porta il cane al parco

Errori da evitare quando si porta il cane al parco

In questi ultimi anni il rapporto tra uomini e cani si è evoluto diventando sempre più affiatato. I cani vengono oggi considerati parte integrante della società e proprio per questo in molte città sono nati degli spazi appositi adibiti alla socializzazione e al gioco, in cui si possono lasciare liberi i propri animali.

Purtroppo però sono ancora molti gli errori effettuati dai proprietari che possono creare situazione di zuffe tra cani ma anche tra gli accompagnatori umani stessi.

Come comportarsi al parco con il cane

Prima di tutto dobbiamo conoscere molto bene il nostro amico a 4 zampe. Dobbiamo capire le reazioni dell’animale di fronte ai suoi simili siano questi maschi, femmine, piccoli, grandi.

Sarebbe molto utile per questo far frequentare al proprio cane un corso di educazione base che permetta loro di imparare a socializzare correttamente. L’ingresso nell’area per cani deve essere gestito correttamente. Quando al cancello si avvicina un nuovo arrivato, gli altri cani dovrebbero essere tenuti dai loro padroni per evitare che gli piombino tutti addosso appena varcata la soglia.

Quando dovete premiare il vostro cane con i suoi bocconcini preferiti fate attenzione a farlo distanti da altri cani per evitare di darli al pet sbagliato. In questo modo il vostro cane non si ingelosirà e voi non rischierete di venire attorniati da tutti i cani presenti. Se l’area è affollata, è meglio non tirare fuori i giocattoli, se invece ci sono pochi animali potete giocare tranquillamente. Se il cane è geloso dei suoi giocattoli non portateli al parco e dedicatevi solo alla socializzazione.

Durante la permanenza nell’area cercate di essere il più possibile in movimento e di non stanziarvi nello stesso punto per tutto il tempo. Bisogna cercare di limitare i “no” e di non essere troppo ossessivi nei suoi confronti: se noi siamo tranquilli lo sarà anche il nostro pet.

Per richiamare alla nostra attenzione il nostro cane, dobbiamo prima di tutto avere il suo sguardo rivolto a noi. Dopodiché, chinandoci con dolcezza chiamiamolo con voce squillante e positività. Se non arriva subito, gli si volta le spalle e ci si incammina per andarsene. Appena il suo sguardo ricadrà un’altra volta su di voi, ripetete la procedura. Una volta arrivato da voi, fatelo stare seduto in modo da facilitare l’aggancio del guinzaglio.

Cerchiamo quindi di uscire in maniera ordinata, facendo attenzione che altri cani non approfittino della situazione per uscire. Per aprire il cancello aspettate che gli altri cani siano a debita distanza.