Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Artrosi nel cane: sintomi, prevenzione e cura

Artrosi nel cane: sintomi, prevenzione e cura

L’artrosi è una malattia degenerativa che consiste nell’infiammazione e nella progressiva usura delle cartilagini e delle ossa delle articolazioni.

E’ importante distinguerla dall’artrite, un’altra patologia osteoarticolare che consiste invece in una infezione delle cartilagini ossee.

Se i sintomi delle due malattie possono risultare simili, la prima è una malattia da cui non si guarisce ma che è possibile prevenire e mitigare. La seconda invece, trattandosi di una infiammazione, è una patologia guaribile.

Cani più a rischio artrosi

E’ facile che un cane anziano sia colpito da questa malattia, soprattutto in caso di animali predisposti, o di grandi dimensioni, o ancora cani da lavoro o abituati a svolgere esercizio intenso.

In questi casi infatti le articolazioni, fortemente sollecitate, tendono più facilmente ad usurarsi, provocando nel cane dolori anche molto forti ed un progressivo peggioramento delle abilità di movimento.

Tuttavia l’artrosi è una malattia che può colpire anche esemplari giovani, soprattutto se già indeboliti da displasie dell’anca o malformazioni. Sono particolarmente esposti a questo rischio le razze LabradorPastore Tedesco.

Sintomi dell’artrosi canina

L’artrosi provoca forti dolori al cane, da cui i sintomi conseguenti:

  • Andatura malferma ed insicura
  • Lentezza eccessiva nel camminare
  • Difficoltà ad alzarsi in piedi, soprattutto al mattino
  • Tendenza a spostare il peso sulle zampe meno colpite, tendenza a mantenere unite le zampe da fermo o a correre con le zampe posteriori vicine
  • Scarsa voglia di muoversi, tendenza a rimanere sdraiato in posizioni antalgiche
  • Depressione e tristezza
  • Evitamento del contatto
  • Manifestazioni di dolore (es guaiti, ritrarre la zampa) quando si accarezza o tocca il cane sul dorso e sulle zampe. Nei casi più gravi la paura del dolore può comportare aggressività.
  • Ingrassamento ingiustificato

Prevenzione

Non esiste una cura efficace per l’artrosi, tuttavia è possibile prevenire la sua comparsa ed alleviare i sintomi che comporta.

Il primo passo è una buona alimentazione, che assicuri al cane sin da cucciolo il corretto apporto di vitamine, sali, calcio e componenti essenziali alla formazione e mantenimento delle ossa e di conseguenza delle articolazioni.

E’ bene perciò assicurarsi che la dieta scelta per il nostro amico sia realmente completa e bilanciata. In commercio esistono alimenti appositi per animali che mostrano i primi sintomi dell’artrosi, o che per una serie di cause (razza, displasie ecc) sono particolarmente a rischio di svilupparla.

Sempre a titolo preventivo, è corretto sottoporre il cane sin da cucciolo a regolari controlli ortopedici, così da essere in grado di intervenire tempestivamente in caso di necessità.

Cura dell’artrosi del cane

La cura a livello chirurgico è una delle vie possibili, contribuendo fortemente al miglioramento delle condizioni delle giunture interessate. E’ però efficace e consigliata solo su animali ancora giovani.

Per quanto riguarda il dolore, è possibile somministrare al cane appositi farmaci in grado di disinfiammare le aree doloranti. La cura del sintomo gli permetterà di semplificare così i suoi movimenti, migliorando la qualità della vita.

Nei casi di artrosi ormai avanzata, è possibile intervenire con sedute di fisioterapia, massaggi ed esercizi appositi. Per la somministrazione di integratori, antidolorifici ed antinfiammatori invece è bene consultare sempre il veterinario, evitando assolutamente i rimedi fai da te.