Cane Samoiedo

Nome ufficiale:

Samoyed, Bjelkier, Samoiedskaya Sobaka, Nenetskaya Laika

Introduzione / Storia / Curiosità:

Come indicato dal suo nome, questa razza è legata alle popolazioni dei nenci, comunemente chiamati samoiedi, che vivono nel nord della Siberia. In particolare i nenci stanziati nelle tundre sono sempre stati accompagnati da questi splendidi cani che, come spesso accade in regioni così impervie, sono diventati indispensabili per la sopravvivenza. I samoiedi infatti sono ottimi cani da lavoro, fedeli e soprattutto versatili: possono occuparsi del gregge di renne così come della caccia, sono in grado di trainare le slitte e durante la notte si accucciano a fianco dei padroni per combattere il freddo. Lo studioso inglese Ernest Kilburn Scott, sul finire dell’Ottocento, trascorse parecchi mesi in una tribù nenci e si innamorò dei loro cani. Ne importò qualche esemplare e ben presto iniziò ad allevarli anche in Inghilterra, impegnandosi a selezionarne soltanto gli esemplari bianchi.  

Aspetto / Fisico:

L’aspetto è quello tipico dello Spitz, dal portamento elegante e fiero. Il cranio è appena convesso, lo stop è evidente. Il tartufo è nero, anche se può depigmentarsi a seconda delle stagioni e sbiadire (winter nose). Gli occhi sono marroni, a mandorla. La posizione della bocca, con gli angoli leggermente in su, conferisce al Samoiedo il tipico “sorriso”. Le orecchie sono triangolari e ben erette, molto mobili. La coda, che può pendere se il cane è a riposo, si arriccia sopra al dorso.

Mantello / Colore:

Il pelo è doppio e molto abbondante, talvolta più lungo negli esemplari maschi. Le colorazioni previste sono il bianco, il panna o bianco con qualche chiazza color biscotto.


Carattere:

È molto intelligente e curioso. Si adatta a ogni situazione, purché possa contare sul proprio padrone, col quale è legato indissolubilmente. È giocoso e pieno di energie, anche in età avanzata. Va d’accordo con tutti: perfetto dunque in famiglia. Forse tra gli Spitz è quello che tende ad abbaiare di più.

Alimentazione:

Nessuna raccomandazione particolare

Cure:

Il pelo va spazzolato spesso, più frequentemente nei periodi di muta. Soffre di displasia dell’anca, diabete, allergie alla pelle, atrofia progressiva della retina.

Adatto/consigliato a:

È un cane che non deve trascorrere troppo tempo da solo e si adegua bene anche alla vita in appartamento. Meglio non esagerare con le attività durante la stagione calda.

Dimensioni:

Peso maschio: da 20.0 Kg a 33.0 Kg
Peso femmina: da 17.0 kg a 25.0 Kg

Caratteristiche:



D'accordo con gatti?:
D'accordo con cani?: